Twitter Lite nelle Filippine: con 2G social 'leggero' e sperimentale

25 settembre 2017 ore 13:43, Luca Lippi
Twitter in versione lite per ‘girare’ anche sulle connessioni lente dei Paesi emergenti. Non è una novità, da tanto sde ne parla, ma soprattutto, da tanto gli operatori stanno sperimentando metodologia per catturare nuova utenza anche nei paesi emergenti. Twitter aveva lanciato in primavera una versione “leggera” della sua app, ma ora debutta con un’app Lite che è meno pesante da installare e utilizza meno dati per funzionare.
Twitter Lite nelle Filippine: con 2G social 'leggero' e sperimentale
Il numero di nuovi utenti che si registrano dai Paesi emergenti, specialmente da Kenya e India, è in crescita, tuttavia il carico che sviluppa Twitter (come per altre piattaforme social)  è idoneo alle linee di trasmissione di ultima generazione mentre risulta piuttosto lento sulle vecchie linee a 2G come nei Paesi emergenti. Zuckerberg già da mesi ha adottato la pratica di abituare i suoi esperti (un appuntamento settimanale di un'ora) quanto sia frustrante lavorare ed utilizzare la app del social network con una rete Internet molto lenta.
Google e Twitter, stanno facendo a gara per conquistare gli utenti in mercati in via di sviluppo come l'India e l'Indonesia in una fase in cui sta rallentando la crescita degli utenti nelle nazioni più ricche, quindi è una necessità piuttosto pressante quella di replicare “versioni lite” di applicazioni ormai sviluppate per linee portanti assai più performanti. L'India è il secondo più grande mercato di fruitori di social, Facebook su tutti.
Un decimo della popolazione indiana (1,3 miliardi di persone) utilizza il noto social network e il sistema di messaggistica WhatsApp, parte del gruppo. Il numero degli utenti nel Subcontinente indiano sembra essere destinato ad aumentare tanto che Facebook si aspetta il sorpasso dell'India sugli Usa entro i prossimi 18 mesi. Twitter non può fare altro che percorrere la scia senza correre il rischio di farsi trovare impreparato.
La compagnia ha spiegato che quello nelle Filippine è un esperimento e che sta valutando se e quando lanciare l'app Lite in altri Paesi. Una mossa con cui il microblog cerca di intercettare sempre più utenti nei mercati emergenti. Al di fuori degli Usa i suoi utilizzatori mensili sono infatti quasi quattro volte quelli del mercato a stelle e strisce: 260 milioni contro 68 milioni, secondo dati di Twitter che risalgono a fine giugno 2016.

#Twitter #Lite #PaesiEmergenti 

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...