Doccia fredda Ue su videogiochi: pirateria non danneggia vendite

26 settembre 2017 ore 23:59, Luca Lippi
Un parere scioccante per i produttori di videogiochi. Secondo la Commissione Europea la pirateria non provoca nocumento alle vendite dei videogiochi. Crolla quello che nel tempo è diventato un assioma, cioè che la pirateria danneggia i produttori di videogiochi ‘originali’. È stato l’Ente Ecorys a verificare con la massima attenzione gli effetti della pirateria sui videogiochi e di altri media come film, libri, TV e libri. A campione è stato esaminato il giro d’affari di Regno Unito, Germania, Francia, Spagna, Polonia e Svezia. Di questi paesi, il primato per il più alto tasso di pirateria se lo sono aggiudicato Spagna e Polonia.
Doccia fredda Ue su videogiochi: pirateria non danneggia vendite

I NUMERI
Si legge nel rapporto redatto da Ecorys che il  51% degli europei maggiorenni e il 72% di minorenni hanno scaricato o fruito illegalmente di contenuti di intrattenimento. Per quanto riguarda i videogiochi, solo il 18% degli intervistati ha ammesso di aver scaricato illegalmente giochi, e il 16% di aver consolle modificate. Si legge testualmente dal rapporto: “In generale, i risultati non mostrano delle solide evidenze statistiche riguardanti vendite minori causate da infrazioni del copyright online. Questo non significa necessariamente che la pirateria non ha effetti negativi, ma solo che da un punto di vista di statistico non è possibile provare in modo attendibile che questa crei effetti simili.”

GLI STIMOLI DI MARKETING NON SERVONO
Sempre nel rapporto emerge che le offerte o le riduzioni di prezzo non influenzano la tendenza dei consumatori a rivolgersi al mercato delle copie pirata. Poi però emerge un paradosso, parrebbe, a detta degli esperti di Ecorys, che "il consumo illegale porta a un aumento del consumo legale". In sostanza si innescherebbe un sistema di pasa parola che fingerebbe da veicolo pubblicitario per il prodotto stesso, andando in questo modo a sollecitare il mercato invogliando all’acquisto, anche del prodotto genuino.
L’idea, però, che la pirateria non sia proprio un toccasana rimane.

#Pirateria #Ue #Commissione #DanniInesistenti #Ecorys

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...