WhatsApp, ecco account aziendali: verifica con ''spunta verde'' e banner

28 agosto 2017 ore 14:31, Stefano Ursi
WhatsApp non smette mai di rinnovarsi e oggi si legge sui media specializzati che sono in arrivo quelli che sono denominati ''account aziendali verificati''. Ovviamente non si può non pensare subito a quella che è stata la scelta di Facebook di 'vistare' gli account e le pagine ufficiali, che siano aziende o personaggi famosi, con la spunta e anche qui su WhatsApp dunque, che lo ricordiamo al social in blu appartiene, ritroviamo la stessa metodologia.

WhatsApp, ecco account aziendali: verifica con ''spunta verde'' e banner
WhatsApp
È in corso, ha spiegato WhatsApp, una sorta di programma pilota con alcune aziende che stanno mettendo a disposizione il proprio numero per testare la funzionalità ma presto le aziende potranno fruire in toto del meccanismo; in sostanza il numero da cui arriva il messaggio, se da parte di un'azienda, vedrà al suo fianco un simbolo verde con spunta all'interno e la chat, qualora inizi, sarà contraddistinta sullo sfondo da un banner di avviso giallo che non sarà possibile eliminare. Dunque anche le aziende si preparano ad un ingresso in grande stile su WhatsApp, con la necessità però che il numero da cui inviano comunicazioni sia verificato. Intanto ancora altri virus corrono sulla piattaforma e toccano anche Messenger. A dare l'allarme, come spesso accade, è la Polizia di Stato con post pubblicati sull'account "Commissariato di PS On Line – Italia".

Ecco quello sulle nuove funzionalità grafiche di WhatsApp: ''Come è già successo per le nuove emoji e gli sfondi colorati adesso è la volta dei testi colorati. Ricordiamo che tutte le nuove funzionalità di Whatsapp sono presenti esclusivamente negli aggiornamenti che periodicamente vengono licenziati dai gestori della piattaforma''. Questo, invece, su un messaggio privato che arriva relativo ad un presunto video in cui si può essere ritratti: ''Non seguire/cliccare su questo tipo di messaggio che sta imperversando su Facebook. Molti sono stati ingannati dalla conoscenza del mittente. Lo stesso il più delle volte è all’oscuro di essere infettato e mezzo di propagazione del virus''.

#whatsapp #aziendali #verifica #spunta
autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...