Via alle pre-registrazioni di Super Mario Run: a pagamento e su Android

29 dicembre 2016 ore 16:23, Luca Lippi
Oggi 29 dicembre Super Mario Run è disponibile sul Play Store, almeno la pagina relativa all’app ufficiale, se non il gioco in se per se. Passaggio fondamentale e sufficiente a prevedere l’imminenza del suo debutto ufficiale che, a questo punto, non dovrebbe tardare più di tanto.
È noto che allo stato dell’atte, Super Mario Run è disponibile solamente per iPhone e iPad dallo scorso 15 dicembre, mentre ancora niente era stato anticipato circa Android. Su iPhone e iPad il lancio è stato semplicemente “esplosivo”, milioni e milioni di download ma anche acquisti (visto che l’app dopo 3 livelli, diventa a pagamento al costo non proprio modico di 10 euro). Purtroppo però gli utenti Android hanno dovuto subire l’onta dell’impossibilità di confrontarsi con l’idraulico più famoso del mondo.

Via alle pre-registrazioni di Super Mario Run: a pagamento e su Android

Ma, la ‘passione’ per gli utenti Android sta per arrivare alla fine, in queste ore, la pagina ufficiale del gioco Super Mario Run di Nintendo è apparsa sul Play Store. Nessun fake o gioco tarocco come se ne sono visti moltissimi nelle ultime settimane. Gli sviluppatori hanno già reso disponibile la vetrina per il download del noto titolo, dove è possibile pre-registrarsi (attraverso apposito tasto “register”) per ricevere, appena disponibile, la notifica via mail del tanto agognato pacchetto da scaricare.
La procedura è la medesima di quella riservata agli utenti iOS, sul Play Store. E' proprio come accaduto anche su iTunes ad inizio di dicembre, quando era possibile richiedere di essere avvisati della disponibilità di Super Mario Run per iOS. 
La pubblicazione del link ufficiale di Nintendo lascia ben sperare che i tempi di uscita del gioco siano abbastanza maturi o comunque più brevi di quanto ipotizzato in un primo momento. 
L’app ha avuto molto successo ma ha sollevato anche molte critiche per la sua natura a pagamento e non solo. Insomma, l’interesse iniziale è andato praticamente scemando nel giro di pochissimo tempo. Come mantenere vivo l’hype se non rendendo il titolo alla portata dell’utenza Android in tutto il mondo? Di certo, gli sviluppatori lo avranno pensato e dunque per il lancio potremmo dover attendere davvero pochissimo. (Optimagazine) Staremo a vedere.
autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...