Play Store, caccia a 317 app fraudolente simula-clic. Come funzionano

30 giugno 2017 ore 17:01, Stefano Ursi
Nonostante l'impegno costante nello scovare ed eliminare le app potenzialmente pericolose e fraudolente nel suo Play Store, Google si trova ormai spesso a dover avere a che fare con moltissime applicazioni 'indesiderate' che circolano nel suo store. La società eZanga, specializzata in advertising online e che da tempo si occupa di contrasto alle frodi sul web, ha lanciato in queste ore l'allerta: sul Play Store, secondo i ricercatori della società, sarebbero presenti 317 app dal funzionamento fraudolento, le quali mostrando pubblicità occulte e simulando i clic degli utenti, riempiono le tasche di hacker e malintenzionati.

Play Store, caccia a 317 app fraudolente simula-clic. Come funzionano
Come sempre accade le app che sono più a rischio relativamente a questi comportamenti sono quelle che offrono servizi di personalizzazione dei dispositivi, sfondi, colori, icone e in generale app che non hanno nomi altisonanti ma che offrono servizi che alla maggior parte degli utenti risultano appetibili anche perché il più delle volte gratuiti. Esse, si apprende, vengono caricate nel negozio virtuale per Android da bot e in molti casi in numeri dei dispositivi su cui vengono installate fa veramente impressione: da poche centinaia a milioni. Ed è così che l'infezione si propaga e crea danni per gli utenti e introiti per i creatori, finché non viene debellata. Infatti, anche se potrebbe non sembrare, anche lo smartphone o in generale il dispositivo dell'ignaro utente (ignaro si fa per dire) subisce delle ripercussioni perché la macchina lavora in background continuamente e il traffico dati, oltre che le prestazioni, ne risentono pesantemente.

Come sempre vanno ricordate e tenute a mente alcune buone pratiche e regole per non incorrere (o almeno tentare) in virus, malware e altri pericoli quando scarichiamo app: innanzitutto scaricare sempre e comunque app da fonti verificate, bloccare le installazioni indesiderate, leggere bene la descrizione dell'app prima di scaricarla e soprattutto farsi un giro sui forum per vedere recensioni e giudizi degli esperti. La sicurezza e la cautela, quando ci sono di mezzo dispositivi personali come uno smartphone, non sono mai troppe. E soprattutto qualche volta evitiamo di scaricare app solamente per il gusto di modificare l'aspetto di uno smartphone, privilegiando invece quelle più utili per attività quotidiane.

#app #playstore #fraudolente #ezanga
autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...