WhatsApp, utenti insidiati da fake e truffa account. Come riconoscerle

30 maggio 2017 ore 11:42, Stefano Ursi
È un periodo di grandi cambiamenti per quanto riguarda WhatsApp, popolare app di messaggistica istantanea di proprietà del colosso social Facebook. Dal punto di vista della grafica e delle funzionalità connesse all'utilizzo delle chat e dei messaggi. Ma non solo. Perché come sempre circola, nei momenti più caldi, la solita catena di messaggi e di fake. Continua infatti a correre sui social e su WhatsApp stessa la truffa che fa ancora riferimento alla presunta scadenza del servizio che andrebbe rinnovato al costo di 0,99 centesimi. Nel messaggio che arriva è incluso un link sul quale cliccare per effettuare il pagamento, e ovviamente non si deve mai cliccare né inoltrare a nessuno il messaggio. Ovviamente tutto falso perché WhatsApp non è a pagamento. E ancora, sul Play Store, circolano versioni fake dell'app che in molti hanno già scaricato ma che possono nascondere virus o anche pericoli più grandi; ovviamente, come sempre, il consiglio è sempre diffidare e osservare attentamente le caratteristiche di ciò che si scarica, anche da un negozio ufficiale perché qualcosa alla lente dei filtri può sempre scappare. Occhio, prima di scaricare, alla grammatica, alle descrizioni e a cosa si dice su forum e siti specializzati.

WhatsApp, utenti insidiati da fake e truffa account. Come riconoscerle
WhatsApp
LE NOVITA' - Partiamo dal 17 Maggio, giorno in cui WhatsApp introduce una novità molto attesa, ovvero la possibilità di fissare in alto le chat preferite attraverso l'utilizzo di pin. Questa funzione, permette di mostrare tre conversazioni nella parte superiore dell'elenco delle chat, donandole una corsia preferenziale per la ricerca. Con la nuova funzione è possibile mettere una chat in evidenza, che resterà sempre sopra tutte le altre, in primo piano, anche rispetto ad eventuali conversazioni aggiornate. Insomma, le conversazioni che riterremo più importanti e da non perdere mai di vista rimarranno ancorate alla testa del nostro contenitore delle chat. C'è poi una novità di tipo grafico, che arriverà a breve, ed è relativa a quelli che sono chiamati ''stickers'', che in perfetto stile Messenger di Facebook diventano giganti; si tratta infatti di faccine più grandi che raffigurano animali o ad esempio personaggi buffi. la lista degli stickers sarà molto vasta e vedrà l'inserimento degli apprezzatissimi adesivi della volpe e del carlino e di personaggi dei cartoni animati.

#WhatsApp #stickers #chat #truffa #fake
autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...