Samsung è sempre più "indossabile": tutti i modelli presentati all'Ifa

31 agosto 2017 ore 16:15, intelligo
La tecnologia indossabile la fa da padrona all’Ifa di Berlino. La kermesse più attesa dell’elettronica porta in scena i nuovi prodotti wearables di Samsung tra cui spicca il nuovo smartwatch Sport Gear e Gear Fit 2 Pro. Andiamo con ordine. 
Samsung è sempre più 'indossabile': tutti i modelli presentati all'Ifa
SPORT GEAR
Il primo un display super Amoled da 1,2 pollici e interfaccia utente migliorata. Alle gia consolidate funzioni per il fitness e la salute, il Gear Sport può controllare i dispositivi abilitati a Samsung IoT, agire come telecomando per una presentazione di PowerPoint o per Samsung Gear VR. 
GEAR FIT 2 Per quanto riguarda invece Gear Fit 2 Pro integra un tracking GPS avanzato, con un display curvo Super Amoled da 1,5 pollici e touchscreen a colori ad alta risoluzione. Il quadrante del Fit 2 Pro continua ad avere una forma rettangolare allungata. A differenza del Fit 2, però, i bordi del display super Amoled da 1.5 pollici sono stati ridotti. Sono due dispositivi che Samsung certifica come swim proof, in grado di monitorare i propri allenamenti in vasca, con la possibilità di utilizzare app come quella sviluppata appositamente per Samsung da Speedo. Entrambi posso resistere a una pressione di cinque atmosfere sott'acqua. Il primo di questi prodotti ad arrivare sul mercato sarà il gear Fit 2 Pro, a fine settembre, a un prezzo indicativo di 229 euro. Il Gear Sport invece sarà disponibile da fine ottobre per 349 euro.
GEAR ICONX Sempre a fine ottobre arriveranno anche le Gear IconX a un prezzo importante: 229 euro. Queste ultime hanno una batteria migliorata da 82 mAh e una memoria interna, volendo per ascolto stand alone, da 4GB. Non è una funzione da poco, quella legata a Spotify: sul mercato sono pochi i dispositivi wearable in grado di assicurarla. L'azienda sudcoreana punta dunque sui wearable. Com'è noto, il segmento smartwatch è dominato da Apple Watch mentre, considerando il mercato globalmente, le prime due posizioni sono occupate da Xiaomi e Fitbit. Staremo a vedere se la strategia di puntare su dispositivi premium ripagherà o meno.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...