Telegram in stile WhatsApp apre alle chiamate (criptate): come attivarle

31 marzo 2017 ore 13:25, Micaela Del Monte
Nell'ultimo periodo Telegram è stato preso ad esempio dai suoi social rivali, un po' per la crittografia, un po' per la citazione dei messaggi, in tanti si sono ispirati alla chat dell'areoplanino. Ad "imitare" però questa volta tocca proprio a Telegram che ha deciso di introdurre la possibilità di chiamare e video-chiamate, proprio come WhatsApp. Questo è quanto dichiarato dagli sviluppatori della piattaforma di messaggistica che hanno rilasciato il nuovo aggiornamento 3.18 sia per gli smartphone Android che per quelli iOS di Apple. Il CEO Pavel Durov l'aveva promesso tramite un proprio messaggio su Twitter agli inizi dell'anno e a pochi mesi di distanza ha mantenuto tale promessa aggiungendo anche questa ennesima feature al già ottimo sistema di messaggistica russo che da tempo ha ormai scalato le classifiche di tutto il mondo.

Telegram in stile WhatsApp apre alle chiamate (criptate): come attivarle
CRITTOGRAFIA
Esattamente come succede con le chat segrete, anche nel caso delle chiamate vocali di Telegram queste avranno la protezione della crittografia end-to-end, ma in una versione semplificata: niente codici strani, le due persone che comunicano tramite Telegram dovranno mettere a confronto quattro emoji che compariranno sullo schermo Un sistema semplice e veloce che scarta codici troppo lunghi o immagini complesse. Dalle impostazioni dedicate alla privacy, è possibile controllare e scegliere chi può chiamare e soprattutto creare delle blacklist.

VOCE CRISTALLINA 
Le chiamate vocali utilizzano i migliori codec audio così che la voce sia cristallina e che la chiamata, più in generale, abbia una qualità paragonabile o superiore alle chiamate tradizionale. Inoltre, quando possibile, le chiamate sfrutteranno una connessione peer-to-peer tra chi effettua la chiamata e chi la riceve. In questo modo oltre che la migliore qualità si assicurano anche prestazioni al di sopra del comune. Se la connessione peer-to-peer non può essere stabilita, Telegram utilizzerà il server più vicino dell’architettura distribuita.

OTTIMIZZAZIONE
Ogni volta che si effettua una chiamata vocale su Telegram, si attiva una rete neurale che registra le informazioni tecniche come la velocità della rete e i tempi di ritardo. Questi feedback servono per ottimizzare le prestazioni delle chiamate vocali di volta in volta o anche durante una chiamata, in live, se si riscontra un cambiamento nella connessione.

COME EFFETTUARE UNA CHIAMATA VOCALE
Le chiamate vocali di Telegram sono attualmente disponibili in Europa occidentale, Italia compresa, ma in alcuni casi potrebbero essere necessari alcuni giorni per il completo rilascio della funzionalità. Il resto del mondo, invece, li riceverà presto. Per effettuare una chiamata vocale su Telegram con iOS, basta avviare l'applicazione, scegliere il contatto che si intende chiamare e fare click sul suo nome. A questo punto si aprirà un piccolo tab che riporta le opzioni cerca, silenzia, chiama e info.

Tra le altre novità dell'aggiornamento 3.18 di Telegram per Android e iOS ci sono la possibilità di inviare un video scegliendone la qualità visualizzando un'anteprima del risultato prima dell'invio, e un restyling grafico delle icone e degli elementi dell'applicazione.
caricamento in corso...
caricamento in corso...