Cosa rimane impresso di Puigdemont: la satira sulla rete - I TWEET

31 ottobre 2017 ore 10:43, Micaela Del Monte
Questa mattina si era diffusa la notizia che l'ex presidente catalano Carles Puigdemont, destituito dal primo ministro Mariano Rajoy dopo la dichiarazione d’indipendenza di venerdì 27 ottobre, avesse abbandonato la Catalogna per rifugiarsi in Belgio dopo aver chiesto asilo politico. Puigdemont avrebbe inoltre assunto come avvocato Paul Bekaert, un avvocato specializzato in diritti umani che in passato ha difeso membri dell’Eta, l’ex gruppo armato nazionalista dei Paesi Baschi che in 40 anni ha ucciso oltre 800 persone.
Cosa rimane impresso di Puigdemont: la satira sulla rete - I TWEET
Nelle ultime ore però sta circolando una dichiarazione dell'avvocato Bekaert che ha dichiarato che Puigdemont per il momento non ha intenzione di chiedere l'asilo in Belgio: "Teniamo aperte tutte le opzioni e studiamo tutte le possibilità. Abbiamo tempo", ha infatti dichiarato l'avvocato fiammingo del leader catalano durante la trasmissione "De Ochtend" su Radio 1 (VRT).
   
Bekaert, che in passato aveva richiesto invano l'asilo in Belgio per dei leader Baschi, ha riconosciuto che sarà difficile per Puigdemont ottenere riparo nel Paese. "L'asilo può essere chiesto, ma ottenerlo è un'altra cosa", ed ha spiegato che ieri con Puidgemont hanno già parlato di possibili "strategie".
   
La presunta fuga di Puigdemont però ha ovviamente scatenato l'opinione pubblica che non ha ovviamente apprezzato la presunta fuga dell'ex presidente.
Cosa rimane impresso di Puigdemont: la satira sulla rete - I TWEET
Cosa rimane impresso di Puigdemont: la satira sulla rete - I TWEET
Cosa rimane impresso di Puigdemont: la satira sulla rete - I TWEET
Cosa rimane impresso di Puigdemont: la satira sulla rete - I TWEET
Cosa rimane impresso di Puigdemont: la satira sulla rete - I TWEET
Cosa rimane impresso di Puigdemont: la satira sulla rete - I TWEET
caricamento in corso...
caricamento in corso...