WWDC 2017, Apple svela le novità: alla scoperta di macOS High Sierra

06 giugno 2017 ore 9:49, Andrea Barcariol
E' arriva la nuova versione di MacOS, Apple l'ha presentata in occasione del keynote della WWDC 2017.
Si chiamerà High Sierra, pensato proprio per mantenere la continuità con la versione dello scorso anno che aveva introdotto tante novità. Apple promette che Safari sarà il "browser più veloce al mondo" sul nuovo SO, con un motore JavaScript più efficace dell'80% rispetto a Chrome e un'opzione per bloccare la riproduzione automatica dei video all'apertura della pagina.

WWDC 2017, Apple svela le novità: alla scoperta di macOS High Sierra
Il nuovo Safari ci permetterà di bloccare in automatico i suoni in background, permettendoci poi di riattivarli se e quando vorremo. Sul fronte della privacy, Safari integrerà un sistema intelligente contro il tracking non autorizzato della nostra navigazione. Parole d'ordine del nuovo file system saranno crittografia nativa, protezione ai crash, cloning di file e cartelle istantaneo, e altre funzionalità che renderanno il sistema più veloce e sicuro. Secondo quanto visto sui dispositivi mobile, il nuovo Apple File system porterà anche un risparmio di dati su disco. Miglioramenti arriveranno anche sul piano grafico dove avremo il supporto nativo con nuovi codec video e una nuova API grafica chiamata Metal 2 per migliorare la modalità realtà virtuale. A riguardo sarà rilasciato presto un kit per usare una GPU esterna, un’AMD RX 580, tramite porta Thunderbolt 3. Il tutto per gestire anche i contenuti in realtà virtuale, infatti anche Final Cut Pro X  supporterà i contenuti a 360 gradi di livello professionale entro la fine dell’anno.
Anche l’applicazione Foto è stata sensibilmente migliorata, a cominciare dalla ricerca tra i nostri scatti e la gestione dei volti,
sincronizzata in tutti i dispositivi, mentre la modifica delle foto è stata arricchita di nuovi strumenti per la selezione del colore e la gestione del contrasto.

NOVITA'
Novità anche Mail, il client di posta elettronica che su macOS High Sierra si arricchirà di split view, per avere di fianco alla lista delle mail la finestra di composizione di un nuovo messaggio, dell’ordinamento smart delle mail, basato sulle ricerche su Spotlight, e, certamente non secondario, l’archivio delle foto occuperà fino al 35% in meno di spazio su disco, mentre è stato sviluppato un editing avanzato, con tanto di curve, correzione selettiva dei colori e sincronizzazione con i programmi di editing.

#highsierra #apple #WWDC2017

caricamento in corso...
caricamento in corso...