WhatsApp, arrivano pagamenti in-app. Ma (per ora) solo in India

08 aprile 2017 ore 13:33, Micaela Del Monte
WhatsApp non si ferma mai e continuano ad arrivare aggiornamenti. La chat più amata di sempre infatti continua a modificarsi e ad aggiungere capacità. Ora la novità sarebbe il lancio di un servizio di pagamenti digitali. 

WhatsApp, arrivano pagamenti in-app. Ma (per ora) solo in India
Secondo quanto riportato da un report di The Ken la novità dovrebbe apparire sull'applicazione di messaggistica entro sei mesi in India, il più grande mercato del client di messaggistica di Jan Koum, per poi terminare il roll-out in tutto il mondo: "L'India è un paese importante per WhatsApp e stiamo verificando come contribuire maggiormente alla digitalizzazione del paese", ha commentato un responsabile di Facebook. "Stiamo esplorando il modo in cui possiamo lavorare con le compagnie che condividono questa visione continuando ad ascoltare i feedback che ci arrivano dai nostri utenti". 

PERCHE' L'INDIA
L'India è il paese perfetto per il lancio della funzionalità visto che le transazioni via mobile sono in forte aumento per via del recente divieto dei pagamenti di grosse somme in contanti. Il nuovo responsabile di WhatsApp dovrà conoscere il sistema Unified Payments Interface indiano, che consente di trasferire soldi da conti bancari ad altri servizi e, probabilmente, dovrà capire come guadagnare dall'introduzione della feature senza gravare sulle transazioni degli utenti.

COME FACEBOOK
L'implementazione della funzionalità non dovrebbe essere troppo complessa dal punto di vista tecnico dal momento che Facebook Messenger integra già la possibilità di effettuare pagamenti. Ricordiamo che WhatsApp è di proprietà di Facebook, che ultimamente sta implementando alcune feature riviste e corrette su ogni piattaforma (ci riferiamo alle Storie, riprese da Snapchat). Zuckerberg ha acquisito il client di Koum nel 2014 per una cifra finale di 22 miliardi di dollari.

caricamento in corso...
caricamento in corso...