Alcol, binge drinking dilaga fra i giovani: effetti su salute e personalità

13 aprile 2017 ore 10:03, Americo Mascarucci
Sono ancora tante, ma meno di prima, le persone in Italia che abusano di alcol. Secondo l'Istat nel 2016 lo avrebbero fatto 8 milioni 643 mila.  La maggioranza sono uomini, ma ci sono anche 2 milioni e mezzo di donne. L'Istituto Superiore di Sanità lancia l'allarme ricordando come l'alcol produca effetti nocivi sulla salute. La popolazione giovane fra i 18 e i 24 anni sarebbe quella più a rischio per il binge drinking, frequente soprattutto durante momenti di socializzazione, come dichiara il 17,0% dei ragazzi (21,8% dei maschi e 11,7% delle femmine). 
La quota scende al 16,2% tra i giovani con genitori che non bevono o bevono in maniera moderata. Si beve alcol soprattuto nel nord est d'Italia, il 69,1%. Tra i minori le abitudini, invece, appaino piuttosto simili, nonostante per loro ci sia un divieto assoluto, rafforzato dall'ultima normativa di febbraio 2017, che vieta vendita e somministrazione di bevande alcoliche al di sotto 18 anni.
Alcol, binge drinking dilaga fra i giovani: effetti su salute e personalità

COS'E' IL BINGE DRINKING
Con questo termine si indica l'assunzione di più bevande alcoliche in un intervallo di tempo più o meno breve. Secondo l'Osservatorio Nazionale Alcol dell'Istituto Superiore di Sanità esso corrisponde all'assunzione in un'unica occasione di consumo in breve tempo di oltre 6 Unità Alcoliche (UA = 12 grammi di alcol puro) di una qualsiasi bevanda alcolica.
In questa definizione non è importante il tipo di sostanza che viene ingerita né l'eventuale dipendenza alcolica: lo scopo principale di queste "abbuffate alcoliche" è l'ubriacatura immediata nonché la perdita di controllo. Spesso si associa al compimento di un reato, a volte è assunto come moda giovanile. L'esatta consistenza dell'intossicazione, comunque, varia da paese a paese. Il punto critico può essere raggiunto dopo molte ore o anche diversi giorni di assunzione.A causa degli effetti a lungo termine, il binge drinking è considerato uno dei più grandi problemi di salute al giorno d'oggi.
Il binge drinking è molto comune tra le persone di sesso maschile, colpisce durante l'adolescenza ed in prossimità della maturità. La prima assunzione di alcol per uomini e donne avviene all'età media di 15 anni, "età di passaggio" in cui si vuole essere indipendenti dalla famiglia e in cui si subiscono fortemente le influenze del gruppo dei pari. Circa un terzo di adolescenti abusa in maniera critica di alcolici, e almeno il 6% ha un membro in famiglia con problemi alcol-correlati. 
Approssimativamente, una donna su venticinque assume dosi critiche di alcol durante la gravidanza, tanto da indurle a subire la sindrome alcolica fetale e altre patologie correlate al feto. Durante l'adolescenza, invece, il fenomeno è collegato ad incidenti stradali, comportamento violento e tentativi di suicidio. Più spesso un giovane bevitore è più incline al binge drinking dei propri coetanei che soffrono già di disturbi legati all'assunzione di alcolici. Un ampio numero di giovani bevitori, inoltre, è anche tossicodipendente.

GLI EFFETTI TIPICI
Il binge drinking provoca degli effetti immediati che si traducono spesso in comportamenti particolari o stati di salute che stanno a dimostrare l’abuso di alcool. 
I fattori più comuni sono: .
•  Aggressività
•  Anemia
•  Aritmia
•  Astenia
•  Cardiopalmo
•  Coma
•  Conati
•  Convulsioni
•  Difficoltà di concentrazione
•  Difficoltà di linguaggio
•  Disforia
•  Disidratazione
•  Disorientamento temporale e spaziale
•  Disturbi d'umore
•  Epatite
•  Ipoestesia
•  Ipoglicemia
•  Ipotensione
•  Nausea
•  Nervosismo
•  Nistagmo
•  Perdita della memoria
•  Perdita di coordinazione dei movimenti
•  Presincope
•  Sonnolenza
•  Stato confusionale
•  Sudorazione
•  Svenimento
•  Tachicardia
•  Tremori
•  Vertigini
•  Visione doppia
•  Visione offuscata
•  Vomito

RISCHI PER LA SALUTE
Nelle abbuffate alcoliche esiste sia la pericolosità indotta dalla quantità eccessiva di alcol, sia quella dovuta alla modalità di ingestione, la quale, amplifica l’impatto negativo sulle capacità e sulla salute psicologica, cognitiva e organica.
Alcol, binge drinking dilaga fra i giovani: effetti su salute e personalità
Va sottolineato che le ripetute bevute possono avere carattere occasionale, ma purtroppo, alcune volte, si trasformano in atteggiamento frequente e poi in vera e propria patologia sia fisica che psichica, ovvero in dipendenza da alcool, con il possibile verificarsi di concomitanti sintomi di astinenza quali: depressione, disturbi del sonno, disturbi sessuali, irritabilità, problemi di performance cognitive, come problemi di concentrazione, apprendimento e memoria (sia a lungo, che a breve termine), con pericolosi sbandamenti dell’attenzione e vuoti mnemonici non solo nelle attività scolastiche o lavorative, ma anche nelle attività semplici e normali di tutti i giorni.
Oltre la sfera interpersonale, lavorativa, familiare, affettiva, viene messa in serio pericolo la propria vita e salute con gravissimi rischi: incidenti, violenza, atti di vandalismo, rapporti sessuali non protetti con predisposizione al contagio di malattie virali e gravidanze indesiderate. 

LA LOTTA NEL MONDO
Diversi stati hanno intrapreso una vera e propria lotta contro il fenomeno del binge drinking. Nel Regno Unito si stima che questo problema costi alle casse del governo circa 20 miliardi di sterline l'anno pari a 17 milioni di giorni di lavoro perduti dovuti alle patologie alcol-correlate. Il costo sugli impiegati è stimato intorno ai 6,4 miliardi e il costo annuale sul sistema sanitario nazionale ammonta a circa 2,7 miliardi di sterline l'anno.
In Italia i giovani sono prematuramente iniziati al consumo di alcolici, anche sotto forma di dolci con dirette ricadute sulla salute, sull'economia e sul lavoro. E' per questo che nel corso degli anni si è cercato di combattere il fenomeno su più fronti, da quello della sicurezza attraverso il controllo di Polizia e la limitazione del consumo di alcolici oltre un certo orario a quello della della prevenzione alimentare per scongiurare il rischio della messa in commercio di bevande sofisticate e dunque ultra nocive. Poi ovviamente ampio spazio è stato dato alla sensibilizzazione con campagne mirate rivolte a scongiurare il consumo dei super alcolici.


#alcol #bingedrinking #fenomeni #rischi
caricamento in corso...
caricamento in corso...