Si inietta dna alieno: scienziato transgenico "guarisce prima"

13 febbraio 2017 ore 12:30, Adriano Scianca
Alla ricerca dell'elisir di lunga vita con il dna “alieno”: un microbiologo statunitense, Brian Hanley, si è fatto iniettare nei muscoli dei geni estranei per incrementare la secrezione dell'ormone della crescita. Nel corso di un collegamento da Davis, in California, Hanley ha dichiarato che tutti, un giorno, potranno essere uomini transgenici. L'esperto, in passato, ha condotto ricerche sui rimedi per fronteggiare eventuali guerre nucleari e armi batteriologiche. Anziché procedere con test animali, il 60enne californiano ha deciso di fare di se stesso una "cavia". 

Si inietta dna alieno: scienziato transgenico 'guarisce prima'

Hanley ha rivelato che l'idea di trovare il metodo per contrastare l'invecchiamento gli è venuta mentre studiava come combattere il virus dell'Hiv. Sembra che l'ormone Ghrh (quello che stimola l'ormone della crescita) tenda ad aggregarsi alle cellule, sfruttando i medesimi recettori che usa l'Hiv per lesionarle. Secondo lo scienziato, se questo virus non trova molti recettori disponibili, avrà diverse difficoltà nel riuscire a danneggiare le cellule. Questa ricerca, però, non è stata appoggiata dalle grandi aziende farmaceutiche, e Brian Hanley si è visto costretto a sospenderla. Partendo sempre dalle caratteristiche dell'ormone Ghrh, l'esperto californiano ha iniziato una nuova sperimentazione. Il suo scopo è quello di riportare l'ormone della crescita al livello dei trentenni. 

Data l'incertezza della ricerca, un Comitato bioetico indipendente ha dato l'ok alla sperimentazione, ma solo su un volontario. Così il ricercatore ha deciso di fare da "cavia" al suo esperimento. Intervistato da Repubblica, così ha descritto i primi effetti della terapia: "Il primo mese mi sentivo euforico, ma potrebbe essere un effetto placebo. Però sono cambiati valori che l’effetto placebo non può influenzare: ho più globuli bianchi, 20% in meno di colesterolo cattivo e 20% in più di quello buono, e ho 10 battiti in meno al minuto. Mi sembra di guarire prima dalle ferite. Ma comunque, so che se lo sta chiedendo, no, non mi è ancora venuta voglia di mettermi una calzamaglia e andare a combattere il crimine".

#BrianHanley #dna #alieno
caricamento in corso...
caricamento in corso...