Più tumori al colon-retto: è record giovani. Consigli e forme di prevenzione

13 giugno 2017 ore 23:59, Andrea Barcariol
Ha come principale bersaglio gli over 50, ma sta colpendo con sempre maggior frequenza anche i giovani adulti. 
E' il tumore del colon-retto oggetto di un studio apparso sul «Journal of the National Cancer Institute». Secondo la ricerca, infatti, 3 nuove diagnosi su 10, avverrebbero in persone con meno di 50 anni. Una fascia di età che, in assenza di familiarità, tende a trascurare la prevenzione attraverso oppportuni screening.

Più tumori al colon-retto: è record giovani. Consigli e forme di prevenzione
I numeri della ricerca parlano chiaro: nei giovani, il tasso di cancro del colon sarebbe aumentato dell’1- 2,4% l'anno per i 20-39enni a partire dalla metà degli '80, e di 0,5-1,3% tra i 40-54enni a partire dalla metà degli anni ’90. Per quanto riguarda il cancro del retto, le cose sono peggiorate anche più velocemente: i tassi di incidenza tra i 20-29enni Usa sono aumentati in questo caso del 3,2% l'anno tra il 1974 e i 2013 e oggi, negli Stati Uniti, su 10 nuovi casi di cancro del retto, tre riguardano pazienti che hanno meno di 55 anni: il doppio rispetto alla percentuale misurata nella stessa fascia di età nel 1990. Tutto questo mentre per chi ha più di 55 anni i numeri della malattia hanno cominciato a calare già a partire dagli anni '80 per il colon, e dal 1974 per il retto.
"Un simile trend nei giovani lascia prevedere un trend di crescita per la malattia. I ragazzi nati tra il 1980 e il 2000, hanno un rischio di ammalarsi di cancro del colon paragonabile a quello che si registrava nel 1800.  È bene che i medici lo sappiano, per ridurre i ritardi nelle diagnosi, ma soprattutto incoraggiare un’alimentazione sana e uno stile di vita più attivo" - spiega Rebecca Siegel, direttore del programma di sorveglianza e informazione dell’American Cancer Society. Tra le cause di questo incremento infatti c'è una complessa interazione che coinvolge gli stessi fattori che hanno contribuito all’epidemia di obesità: cambiamenti nella dieta, stile di vita sedentario, sovrappeso e basso consumo di fibre”.
Secondo gli epidemiologi del National Cancer Insitute che hanno firmato la pubblicazione sarebbe opportuno "effettuare lo screening prima dei  50 anni, visto che quasi un terzo dei pazienti affetti da cancro del retto ha meno di 55 anni".

SINTOMI

E' necessario stare attenti ad alcuni sintomi: presenza di sangue nelle feci e l’improvvisa irregolarità nell’evacuazione, modificazione dell’attività intestinale (costipazione o diarrea) senza motivo per più di sei settimane, perdita di peso senza motivo, dolore localizzato all’addome o all’ano, sensazione di svuotamento incompleto dell’intestino dopo l’evacuazione. Al di là della diagnosi precoce, occorre seguire alcune forme di prevenzione in tema di tumore al colon-retto.


#tumore #colonretto #salute




caricamento in corso...
caricamento in corso...