"Non si può essere cattolici, comunisti e gay". Morto lo psichiatria Fagioli

14 febbraio 2017 ore 10:00, Americo Mascarucci
Una vita controcorrente, segnata da un'unica grande missione: dimostrare che Freud era un "imbecilee" e che le sue teorie, fondamento della moderna psicanalisi, erano sballate. Questo è stato Massimo Fagioli il più anti-conformista e rivoluzionario degli psichiatri italiani capace di unire psicanalisi e politica ovviamente in chiave rivoluzionaria. Per le sue posizioni anti-freudiane fu addirittura espulso dalla Società psicanalitica italiana, ma nonostante ciò il suo metodo di psicoanalisi anti-convenzionale era seguito da tantissim pazienti che affollano lo studio a Trastevere. Odiato dai colleghi quanto amato dai "fagiolini" (così venivano bollati i suoi seguaci) attrati dalla novità di un pensiero e di un metodo che rompeva gli schemi e proiettava i pazienti in una dimensione nuova, diversa, rivoluzionaria. 
Le sue sedute erano collettive e aperte a tutti.
'Non si può essere cattolici, comunisti e gay'. Morto lo psichiatria Fagioli

Laureato in medicina a pieni voti nel 1956, una specializzazione in neuropsichiatria, consumò le prime esperienze nei manicomi per poi assumere la guida di una comunità terapeutica in Svizzera. Da qui l’ingresso nella Società psicanalitica italiana e poi l’espulsione dalla stessa.
Negli anni settanta le prime posizioni anti-freudiane lo portarono in roitta con la psichatria italiana, al punto da isolarlo completamente. Ma quell'isolamento fu la sua fortuna perché consacrò una forma di "altra psicanalisi" in una sorta di rottura con il pensiero unico dominante che dominava la psichatria italiana.
Altra grande passione la politica. Fu amico di Fausto Bertinotti e sostenne Rifondazione Comunista pur criticando diversi esponenti di punta, in testa a tutti Nichi Vendola che Fagioli considera un coacervo di contraddizioni. 
"Il problema di Nichi è che non si può essere contemporaneamente cattolici, gay e comunisti. Soprattutto un vero comunista non può essere cattolico, perché il cattolicesimo è intriso di deliri".
Anche questo forse era il suo modo di essere controcorrente. 
#massimofagioli #morte #antifreud
caricamento in corso...
caricamento in corso...