Chiesa contro Bossi-Fini, CasaPound: "Soros, centri sociali, Papa e Bonino un unico schieramento"

21 giugno 2017 ore 16:52, Stefano Ursi
Nell’udienza generale di martedì Papa Francesco ha espresso ''sincero apprezzamento'' per la campagna promossa da Radicali Italiani e Caritas: “Ero straniero-L’umanità che fa bene”, volta a sostenere una proposta di legge di iniziativa popolare per abolire e superare la legge Bossi-Fini. La campagna, che vede come promotori anche Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, ACLI, ARCI, ASGI, Centro Astalli, CNCA, A Buon Diritto, CILD, con il supporto di un'ampia rete che conta già oltre 100 sindaci e moltissime associazioni cattoliche, sta portando in piazza una raccolta firme per portare la proposta all'attenzione del Parlamento. Su questo IntelligoNews ha sentito il vicepresidente di CasaPound Simone di Stefano.

Chiesa contro Bossi-Fini, CasaPound: 'Soros, centri sociali, Papa e Bonino un unico schieramento'
Simone di Stefano
Ha letto dell'apprezzamento espresso da Papa Francesco alla campagna ''Ero straniero – L’umanità che fa bene'', che punta al superamento della Bossi-Fini?

''Non mi stupisce affatto''.

In molti però mettono in evidenza che si tratta di una legge di uno Stato nazionale.

''C'è da sottolineare che quando c'era il Family Day la Chiesa disse 'no non facciamo politica, non ci permettiamo ingerenze', ma quando poi ci sono questioni che la riguardano da vicino, come tutto ciò che ruota attorno al mondo dell'accoglienza, una parola da spendere ce l'hanno sempre. Non ci devono più essere ingerenze nella vita del Paese, non sono più accettabili da parte di uno Stato piccolissimo che ogni volta si inserisce e dice cosa dobbiamo o non dobbiamo fare. Con questo atteggiamento Papa Bergoglio secondo noi sta minando le fondamenta della Chiesa Cattolica e c'è chi non lo stima più''.

Capofila della campagna, assieme ai Radicali, Emma Bonino. Le posizioni della Chiesa e dei Radicali non sembrano confliggenti, anni fa saremmo rimasti colpiti da questo.

''Certamente. Ma purtroppo è la realtà dei fatti ora. Così come nel mondo dei globalisti si possono trovare Soros e i centri sociali, di qua si possono trovare il Papa e la Bonino. È il folle schieramento che vuole cancellare l'identità e le nazioni. Ma io non mi stupisco; occorre essere chiari: una parte della Chiesa è universalista e sposa completamente le visioni del globalismo finanziario''.

#papa #campagna #bossifini #radicali

autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...