Pizzarotti tenta il grillismo senza Grillo: si ricandida a Parma contro il M5S

22 gennaio 2017 ore 13:53, Adriano Scianca
Federico Pizzarotti è sempre più un problema nel M5S.  “Ho deciso di ricandidarmi – ha detto il sindaco di Parma - per non lasciare un buon lavoro a metà e per rimettermi a disposizione della nostra comunità.  E ora, nello stesso giorno di 5 anni fa, ci mettiamo in cammino”. Pizzarotti era fuoriuscito dal movimento 5 stelle nell’ottobre scorso. 

Pizzarotti tenta il grillismo senza Grillo: si ricandida a Parma contro il M5S

Non è stato l'unico dissidente estromesso dal partito di Grillo nel corso di questi anni, ma tutti gli altri sono presto finiti nel dimenticatoio. Pizzarotti, invece, potrebbe incarnare l'esistenza di un grillismo alternativo. Magari non limitato alla sola Parma. “Nessuno di voi lascerebbe il lavoro a metà dell’opera” spiega in un video, pubblicato sulla sua pagina Facebook, nel quale racconta di aver ridato un immagine a Parma, città sull’orlo del tracollo economico cinque anni fa. La giunta di centro destra di Pietro Vignali venne spazzata via dalle inchiesta giudiziarie. 

Nel 2012 Pizzarotti raccolse poco più del 19% al primo turno contro il 39% dell’avversario Pd Bernazzoli, mettendo a segno però un clamoroso exploit al 60% nel ballottaggio. Stavolta oltre ai democratici, impegnati nelle primarie, e ad altri civici di centrodestra, se la vedrà anche con il Movimento 5 Stelle, che ad oggi però non ha ufficializzato un candidato. Il consenso di Pizzarotti, in città, è attestato intorno al 60%.

 
caricamento in corso...
caricamento in corso...