Che fine ha fatto la sexy Barbara Chiappini?

23 marzo 2017 ore 11:17, intelligo
Barbara Chiappini nasce a Piacenza il 2 di novembre del 1974 sotto il segno dello scorpione. Intelligente, attiva, energica, perspicace, passionale, è dotata di grande empatia verso i suoi simili, che sa ascoltare e, alla necessità, anche aiutare.  E’ purtroppo permalosa, - un piccolo difetto deve pure averlo – ma è anche dotata di un’incredibile volontà che la porterà a perseguire i suoi obiettivi con una capacità incrollabile, arrivando a cercare di superare se stessa pur di arrivare.  Consegue la maturità scientifica  al liceo Lorenzo Respighi della sua città di nascita, e questa già appare come una scelta strana, forse  presa dalla famiglia più che da Barbara, perché lei è senz’altro più portata per le materie letterarie.  Inoltre, ha studiato per quattro anni violino al Conservatorio di Piacenza prima di virare decisamente verso il mondo dello spettacolo più leggero, fatto in quella prima fase di fotoromanzi per famose riviste di settore, come Lancio e Grand Hotel.           
Che fine ha fatto la sexy Barbara Chiappini?
E’ bella Barbara, di una bellezza esotica abbastanza inattesa in una piacentina, alta quasi 1:80, con misure addirittura perfette, quel 90-60-90
, e lunghi capelli scuri su un volto dagli zigomi alti  dove i grandi occhi lievemente a mandorla si aprono come finestre dell’anima. Viene immediatamente notata, e nel 1993 partecipa e vince il concorso Un’italiana per Miss Mondo.  Nella finale per MissMondo, che si svolge in Sudafrica, non arriva prima ma si aggiudica la prestigiosa fascia di “miss Mondo Fotogenia”, stabilendo così una sorta di record, visto che è la prima italiana di sempre ad aggiudicarsi una fascia a quel prestigioso concorso.  Dopo questo successo, rientrata in Italia viene chiamata come valletta a Buona Domenica.
E’ il 1994 quando viene chiamata a Studio Tappa dal sempre compianto Raimondo Vianello, la trasmissione, su Italia 1 , è dedicata al Giro d'Italia. Nell'estate del 1995 affianca Giorgio Mastrota nella conduzione di Nati per vincere, sempre su Italia 1. Nel  1996 conduce Cinema sotto le stelle sempre per la stessa rete Mediaset. Nel 1999 e 2000 ha condotto il programma sul calcio Number Two insieme a Giorgio Tosatti e Marino Bartoletti. Nella stagione televisiva 2000/2001 entra anche a far parte del cast di di Domenica In su Rai 1. Nell'estate del 2002 è l’ inviata di Davide Mengacci per la trasmissione Fornelli d'Italia, su Rete4. Per la stessa rete, nella stagione televisiva 2002/2003 affianca Fabrizio Trecca in Vivere meglio, rubrica giornaliera medico-scientifica. Nell'autunno del 2003 conduce con Paolo Brosio su Rai 1 la serata Sognando Hollywood.  
Una fitta agenda di lavoro quella di Barbara, che però viene conosciuta davvero dal grande pubblico quando partecipa come concorrente alla prima edizione del reality show L'isola dei famosi, che si rivela il successo televisivo di quell’anno. Sotto l’occhio spietato delle telecamere che seguono ogni mossa dei naufraghi, Barbara appare una persona davvero squisita e di rara bontà. Tornata da quell’esperienza, nell'estate del 2006 conduce su Rai 2 il varietà musicale Tintarella di luna, esperienza ripetuta anche nel 2007, anno in cui conduce anche su Canale Italia l'ottava edizione del Festival Show. Nel 2008 conduce sul canale satellitare Alice il programma culinario Fritto, che passione!. E, nella stagione televisiva 2009/2010,  su Rai 2 il programma culinario Prima colazione, assieme a Roberto Onofri e Gianna Orrù. Dal 2009 al 2013 ha condotto Camper Magazine, trasmissione dedicata ai viaggi in camper in onda sulla piattaforma Sky e su numerose televisioni locali, riscuotendo anche qui un buon successo personale.  Intanto, però, anche la vita privata di Barbara, che è sempre stata una ragazza estremamente riservata, cambia. Nel 2011 sposa il manager Carlo Marini Agostini, che le darà due figli, la primogenita Sveva e un maschietto, Folco, nato nel giugno del 2015. L’amore per il marito e per i suoi bambini, l’ha trascinata lontano dagli schermi televisivi, se non altro per mancanza di tempo. La bella Barbara, però, non ne ha fatto una questione. In un intervista di qualche tempo fa, ha detto: “Se si tratta di lavori che posso conciliare bene con la mia vita da mamma, allora li accetto anche, ma per il momento, sono i mie figli la mia priorità: io non rinuncio a questa fase meravigliosa del mia vita.” Auguri, Barbara, per la tua splendida famiglia…

di Anna Paratore

#barbarachiappini #
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...