Adriana Volpe "disoccupata", niente più Fatti Vostri: esultanza di Magalli

05 giugno 2017 ore 13:31, Americo Mascarucci
La prossima edizione de I Fatti Vostri vedrà al timone del programma di Raidue soltanto Giancarlo Magalli senza Adriana Volpe, la quale stando ai rumors dovrebbe essere spostata nel weekend alla conduzione di Mezzogiorno in Famiglia. Sta di fatto che nello scontro acceso andato in onda nei mesi scorsi fra i due conduttori con tanto di insulti, scambi di accuse, minacce di querele e scuse a metà, ecco che ad avere la meglio è stato Magalli che ha ottenuto di non avere più al suo fianco la detestata co-conduttrice. La Volpe dal canto suo ha lamentato come non le sia stato consentito di salutare il pubblico nell'ultima puntata e di non aver ricevuto dall'Azienda nessuna conferma per il proprio futuro lavorativo.
Adriana Volpe 'disoccupata', niente più Fatti Vostri: esultanza di Magalli

LO SFOGO DI ADRIANA - La Volpe non ci sta e accusa Magalli: "Mi sono sentita verbalmente violentata da un collega che mi ha messo nella condizione di dover un giorno giustificare, con mia figlia, come e perchè ho svolto il mio lavoro in Rai".
Il riferimento ovviamente è alle allusioni di Magalli in merito a presunte protezioni e favoritismi che la Volpe avrebbe ricevuto e che hanno portato la conduttrice a spogere querela contro il collega. Ma ciò che alla Volpe dispiace di più è di essersi vista "licenziata" senza che nessuno l'abbia rassicurata sul proprio futuro professionale. Si sente insomma umiliata due volte, prima dalle accuse di Magalli e poi dal fatto di vedersi estromessa da I Fatti Vostri proprio per compiacere il suo grande accusatore.
 "Dopo 20 anni ho dovuto salutare il pubblico con l'incertezza del mio futuro lavorativo. Ho accettato la notizia della mia mancata riconferma confidando che mi possa venire offerto un ruolo di pari dignita` professionale ed economico all'interno dell’azienda. Attualmente sono in attesa di un confronto".
La conduttrice, amareggiata conclude: "Ancor piu` mi ha fatto male che Magalli abbia detto di me "l'importante e` che migri" mostrando di non avere alcuna considerazione del mio futuro. E mi dispiace che non esista una maniera per mettere un freno linguistico ad un conduttore che usa le parole come armi distruttive". 

LA REPLICA DI MAGALLI - Dal canto suo Magalli non ci sta a passare per quello che odia le donne e non accetta di essere posto pari-grado con loro. Non nasconde di aver accolto positivamente la notizia della non riconferma della Volpe ma smentisce di averla accusata per pura misogenia: "Ho lavorato con tutte e nomina Simona Ventura, Milly Carlucci, Simona Marchini e Vanessa Incontrada. Mai nessun problema. Ho avuto problemi solo con Adriana Volpe e Heather Parisi. E con una grossa differenza: Heather è una rompipalle clamorosa, ma quando lavora una professionista assoluta".
Qualità che invece Magalli non riconosce alla Volpe della qualle mette in evidenza la scarsa collaborazione, motivata soprattutto da una presunta incapacità della Volpe di captare al volo le battute. "La Volpe è stato un dolore. Sulla pelle mia. A me piace lavorare, a causa sua ci andavo con il magone. Non mi importa dove andrà e cosa farà, basta che migri". 
Insomma i problemi sono finiti perché a quanto pare i due non si vedranno più. Ma c'è da star certi che la querelle non finirà qui. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...