E' morto Gigi Burruano, attore e zio di Luigi Lo Cascio. Ricordo vip

11 settembre 2017 ore 9:57, intelligo
L'attore siciliano Gigi Burruano è stato ritrovato morto a casa. Aveva 69 anni. Domani ci sarà la camera ardente al Teatro Biondi. Rappresenta un simbolo per la città di Palermo che infatti con il suo sindaco ha voluto subito esprimere il suo cordoglio: "Gigi Burruano. Scompare uno straordinario attore palermitano,una "maschera" indimenticabile del Teatro Italiano".

CARRIERA
L'esordio nel 1970 è ne L'amore coniugale di Dacia Maraini ma il successo arrivò con la partecipazione alla serie televisiva La piovra. Al cinema vince diverse sono state le sue partecipazioni importanti: dai Cento Passi di Marco Tullio Giordana, girato insieme al nipote Luigi Lo Cascio (i due interpretano rispettivamente Luigi Impastato e il figlio Peppino), all'Uomo delle Stelle di Giuseppe Tornatore a Quo Vadis Baby di Gabriele Salvatores. Sempre nello stesso anno lo si vede tra i protagonisti della miniserie L'attentatuni, dove interpreta il ruolo di Leoluca Barone (ispirato al personaggio del noto boss mafioso Leoluca Bagarella).
Tra gli altri film da lui interpretati: Liberi di Gianluca Maria Tavarelli (2003), Il ritorno di Cagliostro di Ciprì e Maresco (2003), Miracolo a Palermo! di Beppe Cino (2005), Quo vadis, baby? di Gabriele Salvatores (2005) ed Eccezzziunale veramente - Capitolo secondo... me di Carlo Vanzina (2006). Partecipa anche alle fiction: da L'onore e il rispetto di Salvatore Samperi a Raccontami, dove recita insieme a Massimo Ghini. Nel novembre 2007 esce nelle sale cinematografiche il film Milano Palermo - Il ritorno, dove recita con Raoul Bova e Giancarlo Giannini, diretto da Claudio Fragasso. Nel 2008 recita ne Il sangue dei vinti di Michele Soavi, per poi tornare ad essere diretto da Tornatore in Baarìa (2009) e da Fragasso in Le ultime 56 ore (2010), al fianco di Gianmarco Tognazzi e Luca Lionello.

IL RICORDO DEI VIP

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...