La Vardera candidato bluff: rissa con Benigno, che si sfoga su Fb

15 giugno 2017 ore 8:56, intelligo
Ismaele La Vardera, ex inviato della trasmissione “Le Iene”, aveva finto la propria candidatura a sindaco di Palermo (sostenuta da Noi per Salvini e Fratelli d’Italia) per realizzare un programma televisivo girando per la città con telecamere e microfoni nascosti: una volta scoperto l’inganno, l’attore Francesco Benigno
La Vardera candidato bluff: rissa con Benigno, che si sfoga su Fb
, che si era candidato al consiglio comunale sotto le medesime insegne riscuotendo però solo 156 preferenze, ha avuto con La Vardera un chiarimento nel comitato elettorale del finto candidato sindaco. Il chiarimento è  degenerato però in rissa. Entrambi sono finiti in ospedale a Palermo: a La Vardera è stato applicato un collare. Durate la rissa è stata ferita a una gamba anche la compagna di Benigno. La vicenda, riportata da più mezzi di informazione, è stata confermata su Facebook (“tutto vero”) dallo stesso Benigno, che ha puntato il dito contro gli operatori video presenti all’incontro e impegnati a fare riprese: “Non si alzano le mani, hanno spinto la mia compagna e gli ho ridotto in frantumi le telecamere”. La compagna di Benigno si sarebbe innervosita durante l’incontro e sarebbe stata spinta contro una scrivania dai due operatori video presenti. 

LO SFOGO DELL’ATTORE - Benigno, protagonista del film di Marco Risi  “Mery per sempre” e poi di commedie all’italiana apprezzate al botteghino, si era sfogato dopo il voto con un post-denuncia sempre su Facebook: “Siete delle vergognose bestie“. Benigno aveva scritto: “Fatti tutti i conti, considerando che noi siamo 13 figli, tutti accompagnati da almeno due figli maggiorenni, suoceri, zii, cugini, nipoti, parenti, amici stretti, ecc ecc... A questo aggiungete 70 mila fans in questa pagina, di cui 30 mila sono di Palermo. Tutti a chiedermi di non mollare... Dirette con 65 mila visualizzazioni, migliaia di mi piace, tante testimonianze date dai cittadini in seria difficoltà, ospitate in emittenti nazionali e regionali, grandi mercati di Palermo tutti a tifare per me, gli esperti storici della politica che scommettevano con me che non avrei mai preso meno di 3000 mila voti..... E te ne trovi 150? Meno di quelli che mi hanno dato i miei familiari parenti ed amici??? Siete delle vergognose bestie, avevate paura di me. Come vi annunciavo nella mia ultima diretta, avevo paura di fregature.... Eccoli puntuali a fottermi. E secondo voi io ho preso 156 miseri voti???????”.

#La Vardera #Benigno #candidatobluff
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...