Cannes 2017, Italian do it better: Monica Bellucci divine maîtresse de céremonie

18 maggio 2017 ore 11:39, intelligo

Anche a Cannes 2017 Italian do it better: Monica Bellucci conquista, con un bacio, la platea. E tra progressiste, e star del cinema, il festival si tinge di rosa. Vediamo tutto nel dettaglio.Tacchi vertiginosi, abito voluttuoso, trasparenze leggere, discrete, sul seno, che lasciano lavorare l’immaginazione: Monica Bellucci conferma la sua fama di donna tra le più sensuali al mondo, incantando pubblico e giornalisti, che la dipingono come “Divine maîtresse de céremonie”, “icona amata della Croisette”, “Madonna sexy del cinema” e così via. L’attrice italiana, protagonista e madrina della kermesse, stupisce tutti lanciandosi in un tango sensualissimo con l’attore Alex Lutz, con un piccante bacio finale. Nel pieno dei suoi 52 anni, non nasconde i segni del tempo, sottolineando con orgoglio: “Il festival ha 70 anni e, come le donne, con l’età acquista sicurezza e maturità”. Ed è proprio alle donne che il festival sembra appartenere: Vanessa Redgrave, 80 anni, sostenitrice di tutte le cause progressiste, nel suo documentario Sea Sorrow (Il dolore del mare), primo nel suo genere ad essere trasmesso a Cannes,  parte dall’Italia, intervistando i migranti superstiti, per concentrarsi poi su Calais e il campo di Indomeni, in Grecia. In giro tra baraccopoli, l’invito della donna è quello di accogliere tutti i migranti, in particolare i bambini non accompagnati, rifacendosi ai trattati internazionali e  alle Dichiarazioni dei diritti dell’uomo.  Poi spuntanole due attrici francesi, Marion Cotillard e Charlotte Gainsbourg, nell’attesissimo film d’apertura Les fantômes d’Ismaël di Arnaud Desplechin, accolto freddamente, non come loro che sono state apprezzate. “La lettura del film la dà il personaggio di Carlotta (Marion Cotillard, ndr), quando dice ‘La vie m’est arrivée’. Credo che dobbiamo essere capaci di accogliere la vita così come viene, anche se è brutale. E questo significa accettarne anche l’inevitabile disordine” afferma  Arnaud Desplechin. Tra i membri della giuria, degno di nota è  Pedro Almodovar,  “un presidente che ama le donne".

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO    

#Monica Bellucci #Cannes #Bacio

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...