xXx - il ritorno di Xander Cage è tutto stunt mirabolanti di Vin Diesel in sci

19 gennaio 2017 ore 10:40, Andrea Barcariol
La Paramount, dopo lo scarso successo al botteghino dei primi due episodi, torna a puntare su XXX, con il ritorno di
Xander Cage, l’eroe incarnato da Vin Diesel. Segno che a Hollywood le idee scarseggiano e i sequel stanno diventando una moda inarrestabile. Non solo si sceglie il blockbuster da trasformare sistematicamente in trilogia, ma si torna a puntare anche su titoli non di successo. xXx 2: The Next Level arriva ben 12 anni dopo rispetto al primo ed è una co-produzione cinese-americana affidata a D.J. Caruso. Dopo i sucessi di Fast & Furious (anche in quel caso non girò il secondo e terzo episodio per poi tornare nel quarto) Vin Diesel torna a vestire nei panni dell'atleta di sport estremi e spia  Xander Cage che ritroviamo in esilio volontario in Sud America, dove ruba un’antenna in una corsa contro il tempo per consentire alla gente del villaggio di assistere alla diretta di Brasile-Germania. Così si apre il film e nascono subito i primi dubbi sulla necessità del sequel.

xXx - il ritorno di Xander Cage è tutto stunt mirabolanti di Vin Diesel in sci
La sceneggiatura infatti non convince e più che un film sembra di assistere a un documentario sugli sport estremi, così come era facile intuire vedendo il trailer. Tra i volti noti presenti nel cast (fugaci le apparizioni di Samuel L.Jackson)  spiccano Donnie Yen e la bellissima modella indiana Deepika Padukone, oltre a una passarella di attrici da far invidia a una sfilata di moda. Apprezzabile la presenza del pazzo Rory McCann, già protagonista in Game of Thrones.

caricamento in corso...
caricamento in corso...