Blade Runner 2049, Villeneuve incorona Gosling e sfida il cult [TRAILER]

19 settembre 2017 ore 23:58, Andrea Barcariol
E' uno dei cult assoluti della storia del cinema. Per questo l'attesa per Blade Runner 2049 è grandissima.I trailer, usciti nei mesi scorsi, hanno avuto migliaia di condivisioni in pochi ore e i fan hanno da tempo segnato in agenda con un circoletto rossa la data del 5 ottobre, giorno dell'uscita in Italia della pellicola prodotta da Ridley Scott e scritta da Hampton Fancher con Michael Green e ambientata trenta anni dopo gli eventi del primo film.

Blade Runner 2049, Villeneuve incorona Gosling e sfida il cult [TRAILER]
Il talentuoso regista Denis Villeneuve ha presentato a Roma alcune scene del film spiegando cosa l'ha spinto ad accettare la sfida. “Affrontare un film iconico come Blade Runner non è stato facile. Ho accettato dopo mesi, solo con la certezza che avrei avuto il pieno controllo del film. Di solito, i sequel di simili capolavori non sono mai un successo: consapevole del fatto che è impossibile sapere come sarà accolto, ho accettato per la gioia che mi dà fare questo lavoro e per amore nei confronti del cinema. Che reputo una straordinaria forma d’arte, e non può esserci arte senza rischio. Con un po’ di arroganza, però, credo di poter dire che sia il miglior film che abbia mai fatto”.
Villenueve si è soffermato su alcune analogie rispetto alla pellicola di Ridley Scott di 25 anni fa: "Abbiamo voluto mantenere certe analogie, riproducendo lo stesso ambiente, anche lo stesso quartiere, in un mondo che è peggiorato. Fa più freddo, c’è anche la neve, e la qualità della luce mi ha ispirato. Cerco sempre di partire da questo, da aspetti visivi forti, simbolici”. Poi il regista tesse le lodi dell’agente K interpretato da Ryan Gosling, il protagonista di Blade Runner 2049: “Questo film è sotto le ali di due canadesi. È stato Ridley Scott a propormi Gosling come protagonista. Dopo aver letto la sceneggiatura, che ho trovato straordinaria, ho pensato che nessuno meglio di lui potesse interpretare l’agente K. Non ho avuto difficoltà a convincerlo, si è ispirato moltissimo al personaggio di Harrison Ford. Soprattutto per rendere nuovamente questo senso di solitudine, questa cifra da thriller esistenziale”.

CAST
Cast completato, tra gli altri, da Robin Wright, Dave Bautista, Jared Leto (è Niander Wallace, creatore dei replicanti Nexus 9, migliorati e perfezionati) e Sylvia Hoeks, che interpreta Luv, assistente di quest’ultimo: “Blade Runner ebbe un enorme impatto per me. Rutger Hauer era il nostro eroe nazionale, in Olanda”, spiega l’attrice.

BUDGET
Secondo The Hollywood reporter il film, sarebbe costato 185 milioni di dollari. Niente a che vedere con il
budget della pellicola di 25 anni fa: stimato in circa 28 milioni di dollari. Blade Runner ottenne un incasso totale in patria di circa 27,5 milioni. In seguito, l'uscita della versione Director's Cut che incassò circa 3,75 milioni, seguita dal Final Cut del 2007 che generò 1,5 milioni di introiti, portarono l'incasso totale del film negli Stati Uniti alla cifra di circa 32,800 milioni di dollari. Nonostante l'esito deludente in Nord America, il pubblico internazionale accolse positivamente la pellicola, con frequenti riproiezioni nei cinema di tutto il mondo che la resero un film di culto.

#bladerunner2049 #film #cinema


caricamento in corso...
caricamento in corso...