"Star Wars", liti stellari durante le riprese: la regia passa a Ron Howard

23 giugno 2017 ore 8:08, Eleonora Baldo

Stando a quanto trapelato nelle ultime ore in relazione alle turbolenze che stanno accompagnando le riprese del nuovo capitolo della saga di “Guerre stellari”, il primo pensiero è che tra i tre litiganti, anzi forse quattro, il quinto gode. E a sorridere per l’inaspettato colpo di fortuna, sarebbe il regista premio Oscar Ron Howard.

Secondo le prime indiscrezioni pare, infatti, che i registi Phil Lord e Christopher Miller siano stati cacciati in corso di riprese – alcune delle quali, lo ricordiamo, si sono tenute anche in Veneto nella splendida cornice delle Tre Cime di Lavaredo – per “divergenze di opinione” con lo sceneggiatore Lawrence Kasdan e la presidente della casa di produzione Lucasfilm Kathleen Kennedy, la quale, forse per mettere definitivamente a tacere i rumors sul “divorzio” consumatosi durante le riprese, ha annunciato con un entusiastico tweet dal proprio profilo personale il cambio di guida alla regia con queste parole “Siamo entusiasti di poter annunciare che Ron Howard dirigerà il film ancora senza titolo su Han Solo. Abbiamo uno straordinario script, incredibili cast e troupe e l’impegno assoluto di fare un grande film. Le riprese riprenderanno il 10 di luglio”e, aggiungiamo noi, dovrebbero protrarsi ancora per tre settimane.

'Star Wars', liti stellari durante le riprese: la regia passa a Ron Howard

L’episodio in lavorazione in queste settimane dovrebbe portare nelle sale cinematografiche – la data ufficiale d’uscita è fissata per  il prossimo 25 maggio 2018, come reso noto nello stesso tweet della Kennedy - uno spin-off della saga, una sorta di prequel interamente dedicato alla figura del mitico pilota della Millennium Falcon, Han Solo, che sarà interpretato da Alden Ehrenreich. Completano il cast gli attori Donald Glover, Woody Harrelson, Emilia Clarke e Thandie Newton

Per Howard, premiato con l’Oscar alla regia per il film “A beautiful mind” si tratta certamente di una occasione importante che lo costringerà tuttavia ad accantonare temporaneamente altri progetti che il regista aveva reso noti nelle scorse settimane, come il film sulla vita del grande tenore Luciano Pavarotti e la seconda stagione di “Genius”, serie tv di grande successo, coprodotta con Brian Grazer per il canale National Geographic, dedicata alla figura geniale e poliedrica di Pablo Picasso – mentre per la prima serie gli autori si erano concentrati sulla figura di Albert Einstein – e il cui inizio delle riprese era fissato per la fine di quest’anno. Tutti progetti certamente molto importanti, ma il treno, anzi la navicella per la Galassia passa una volta sola nella vita: in bocca al lupo Ron e… “che la forza sia con te”!


#cinema #novità #starwars

caricamento in corso...
caricamento in corso...