Temptation island: Francesco picchia Selvaggia? Lei dice la verità. VIDEO

24 agosto 2017 ore 16:03, intelligo
Nonostante l’isola li abbia fatti separare la coppia Francesco Chiofalo e Selvaggia Roma continua a far parlare di se. Ufficialmente separati la settimana scorsa, i due e specialmente Francesco, sono tornati nella bufera. Si è alzato un vero e proprio polverone a causa dell’ultima foto pubblicata da Selvaggia sui social, dove si vede l’occhio di lei gonfio e un po’ livido, il che ha fatto pensare a molti dei suoi fans che la ragazza fosse stata picchiata dell’ex. Il video sotto accusa è proprio quello con cui Selvaggia ha annunciato la separazione definitiva dopo 5 anni d'amore.  

FRANCESCO SMENTISCE
La reazione di Francesco non si è fatta attendere, pubblicando sui suoi profili social un video in cui smentisce categoricamente che quanto sospettato possa essere accaduto: "Vengo accusato di averle fatto un occhio nero e che nel video è molto evidente - spiega - Non ho mai alzato un dito su di lei in 6 anni di rapporto e mai lo farò e chi alza le mani contro una donna per me non è un uomo". Quindi lancia un appello alla compagna: "Preferirei che questo lo dichiarasse lei. Purtroppo non mi risponde al telefono e ai messaggi da ormai due giorni. Spero che appena leggerà questa didascalia mi supporti in onore almeno di quello che c’è stato fra noi".  

SELVAGGIA SCAGIONE L'EX
A gettare acqua sul fuoco è pero intervenuta la diretta interessata. Selvaggia infatti dopo aver visto il video, ha pubblicato una seconda clip in cui chiariva tutta la questione: "Ho letto una cosa molto grave. L'occhio nero non c’è mai stato. Se avete visto il video, sono tornata in albergo dopo la serata ed ero distrutta, ma non è così, mi raccomando, non accusate Francesco di nulla. Sicuramente è stato l’effetto del video, a me si gonfia sempre l’occhio. Mi raccomando non dite queste cose, l’occhio nero non c’è mai stato! Per quanto riguarda il distacco tra me e lui, verrà poi spiegato, perciò non vi preoccupate".


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...