Orfani di Vessicchio a Sanremo, appelli social e petizioni per "la barba" che mancherà

24 gennaio 2017 ore 11:10, Andrea Barcariol
Orfani di Vessicchio a Sanremo, appelli social e petizioni per 'la barba' che mancherà
E' una delle istituzioni del #Festival di #Sanremo. Per questo il forfait di Beppe #Vessicchio non è certamente passato inosservato. Sul web è già scattato l'appello degli orfani del direttore d'orchestra con l'hashtag #beppevessicchio che è rimasto per ore nei trend topic di Twitter. Altro che ospiti internazionali, star di Hollywood dai cachet stellari e musicisti famosi in tutto il mondo, il pubblico italiano è affezionato ai volti noti della tv anni 80 e il direttore d'orchestra è un simbolo del Festival. “E’ vero, quest’anno non dirigo l’orchestra a Sanremo – ha confermato Vessicchio - ma è un caso, non una mia scelta voluta: ero stato ‘prenotato’ da un paio di cantanti che però alla fine non sono stati invitati da Carlo Conti". In realtà il maestro sarà comunque sul palco dell'Ariston per promuovere il suo libro «La musica fa crescere i pomodori» e in questo modo è riuscito anche ad evitare il conflitto d’interessi. 

Sui social intanto dopo gli appelli sono già partite le petizioni ma Vessicchio ha detto no anche al ruolo di opinionista che gli era stato proposto da alcuni programmi televisivi: “Non fa per me, io sono un animale mitologico: metà uomo, metà orchestra - ha scherzato il maestro - A mancarmi non saranno tanto le canzoni e la direzione dell’orchestra. Più che altro mi mancherà la ritualità. Sanremo è come una festa comandata: c’è Natale, Capodanno, la Befana. E poi il festival. Sentirò anche la mancanza dello stare insieme ad amici che vedo una sola volta l’anno. Ma mi hanno già fatto promettere che in qualche modo la nostra tradizionale frittata di maccheroni, da bravi meridionali quali siamo, la mangeremo lo stesso”.


caricamento in corso...
caricamento in corso...