Addio a Michael Nyqvist, dopo Millennium una vita da cattivo [VIDEO]

28 giugno 2017 ore 9:30, Andrea Barcariol
È morto Michael Nyqvist, attore svedese noto per aver interpretato il ruolo del giornalista Mikael Blomkvist nella fortunata trilogia di Millennium: il film tratto dai romanzi dello scrittore Stieg Larsson. E' stato stroncato da un cancro dopo una lunga malattia. Dopo il successo internazionale ottenuto grazie a quel ruolo l’attore era sbarcato negli Usa interpretando il cattivo contro cui deve confrontarsi Tom Cruise nel quarto capitolo di Mission Impossible.

Addio a Michael Nyqvist, dopo Millennium una vita da cattivo [VIDEO]
La triste notizia è arrivata dal suo portavoce, Jenny Tversky. "A nome della famiglia di Michael Nyqvist, è con grande tristezza che posso confermare che il nostro amato Michael, uno degli attori svedesi più rispettati e famosi, è morto circondato dalla famiglia dopo una battaglia di un anno contro il cancro al polmone ", ha detto Alissa Goodman in un comunicato inviato a AFP. "Il buon umore e la passione di Michael erano contagiosi per chi lo conosceva e lo amava. Il suo fascino e il suo carisma erano innegabili e il suo amore per l'arte era evidente a tutti coloro che hanno avuto il piacere di lavorare con lui" .
Nyqvist nasce a Stoccolma, ma viene subito lasciato in un orfanotrofio, il padre biologico è un farmacista italiano originario di Firenze, che non sapeva della nascita del figlio. La madre naturale decide di darlo in adozione alla nascita. Lo adotta una famiglia svedese di Malmö che gli rivelerà l’adozione soltanto sei anni dopo, durante un viaggio in Italia. Dopo una breve parentesi come giocatore di hockey, interrotta per un infortunio, decide di diventare attore frequentando l’accademia di teatro svedese e cominciando ad avere ruoli sempre più importanti in serie tv e film in patria, ma il grande successo arriva nel 2009 con il ruolo di protagonista nella saga di Millenium, nei tre film Uomini che odiano le donne, La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta tutti usciti nel 2009 che hanno incassato più di 215 milioni.
Sulla scia di questo successo, Nyqvist, padre di tre figli si è trasformato prima nel cattivo in "Mission: Impossible: Protocollo fantasma" (2011) e poi in "John Wick" (2014) dove interpretava un mafioso russo che se la doveva vedere con Keanu Reeves in versione ex killer.


Nyqvist  doveva apparire nel film di Terrence Malik, "Radegonda" che uscirà nel 2018. Nel 2010, l'attore aveva pubblicato le sue memorie, in cui ha raccontato la sua infanzia, dopo la sua adozione, i primi passi di attore e la ricerca dei suoi genitori biologici, all'età di 30 anni.

#nyqvist #millennium #attore





caricamento in corso...
caricamento in corso...