Blade Runner 2049, un replicante torna dal passato. Merito del CGI?

04 gennaio 2017 ore 16:19, Micaela Del Monte
Uno replicanti di Blade Runner del 1982 potrebbe fare ritorno nel sequel diretto da Denis Villeneuve. Secondo le indiscrezioni il personaggio, non invecchiato, sarà portato sul grande schermo grazie all’utilizzo di CGI e motion capture come già visto nel caso di Peter Cushing in Rogue One: A Star Wars Story o del ringiovanimento di Arnold Schwarzenegger in Terminator Genisys. L’identità del replicante in questione resta, al momento, sconosciuta. 

Blade Runner 2049, un replicante torna dal passato. Merito del CGI?
Nonostante gli eventi narrati nel film del 1982 (che vedono alcuni personaggi morire e altri sopravvivere), non possiamo sapere con certezza se e “in quale forma” rivedremo uno dei replicanti tra Roy Batty (Rutger Hauer), Pris (Daryl Hannah), Rachael (Sean Young) o se sarà lo stesso Harrison Ford ad apparire in forma “doppia”, senza mostrare gli oltre 30 anni passati dal film di Ridley Scott. Nel teaser trailer del film si vede Ford come appare oggi, ma non sappiamo se eventuali flashback o altri stratagemmi narrativi consentiranno di vederne anche una versione più giovane. Nel frattempo, vi invitiamo a prendere questa indiscrezione con estrema prudenza, nell’attesa di eventuali conferme, smentite o opportune specifiche.

La pellicola è diretta da Denis Villeneuve (Sicario, Prisoners). A occuparsi della distribuzione saranno la Warner Bros. (nel Nord America) e la Sony Pictures (nel resto del mondo). Confermati nel cast Ryan Gosling, Harrison Ford, Jared Leto, Robin Wright, Dave Bautista, Barked Abdi, Mackanzie Davis e Ana de Armas, il film sarà ambientato alcuni decenni dopo l’originale di Ridley Scott del 1982.

La sceneggiatura è opera di Hampton Fancher (co-autore della sceneggiatura dell’originale) e Michael Green, i due si sono basati su un’idea di Fancher e Ridley Scott, che sarà produttore esecutivo del film. Roger Deakins, nominato a 13 premi Oscars, sarà direttore della fotografia. L’uscita è prevista per il 6 ottobre 2017.
caricamento in corso...
caricamento in corso...