Uomini e Donne, il trono gay ha fallito: fra Mario e Claudio è già addio

06 marzo 2017 ore 11:00, Americo Mascarucci
Anche i grandi amori finiscono, ma in questo caso forse pochi si sarebbero aspettati una durata tanto breve. Ancora di più se loro sono i protagonisti del primo trono gay di Uomini e Donne, ossia Claudio Sona e Mario Serpa. 
Sembravano innamoratissimi, felici, al punto che per loro, oltre all’amore, pare fosse arrivato anche il successo visti i numerosi inviti ad eventi più o meno mondani da parte di diversi locali.
Sotto certi aspetti la loro era l’ennesima dimostrazione di come ormai in televisione fosse caduto ogni genere di tabù sull’omosessualità e il programma di Maria De Filippi che punta proprio a far nascere nuove coppie attraverso il classico metodo del corteggiamento, non poteva certo restare indietro. 
Loro si erano annusati, corteggiati, frequentati, si erano scelti reciprocamente, insomma si erano innamorati davvero e la loro passione sembrava tutto fuorché finta.
Uomini e Donne, il trono gay ha fallito: fra Mario e Claudio è già addio

LA SEPARAZIONE
Dopo tanto clamore, copertine sui giornali, gossip a tutto campo, dichiarazioni in cui entrambi sembravano confermare la bellezza di una storia d’amore destinata ad andare ben oltre il trono gay, con centinaia di fans pronti a seguirli, ecco la doccia fredda: Claudio e Mario si sono lasciati.
Quanti speravano si trattasse soltanto di un'indiscrezione infondata o di una crisi momentanea destinata ad essere superata probabilmente si saranno dovuti ricredere di fronte ai post che entrambi hanno pubblicato su Istagram per annunciare la fine del sogno. E naturalmente i fans si sono scatenati al punto che qualcuno è arrivato ad ipotizzare che forse, quell'amore fosse soltanto scenografico, ossia creato ad arte per farsi della pubblicità. 

LA VERSIONE DI CLAUDIO
Questo ciò che ha scritto Claudio:
"Mi dispiace che il silenzio di questi giorni sia stato mal interpretato. Non abbiamo mai preso in giro nessuno, ma abbiamo solo avuto bisogno di tempo per capirci e confrontarci. Anche se la relazione tra me e Mario è nata pubblicamente, è impossibile farvi capire tutto quello che c'è stato e che è successo tra noi in questo periodo.  Siete liberi di avere la vostra opinione, io non bloccherò nessun utente perché credo nella libertà di espressione. Mi riserverò di farlo solo nel caso in cui ci fossero commenti discriminatori o volgari. Ringrazio immensamente tutte le persone che mi sostengono con il loro affetto e la loro comprensione. Spero di tornare presto a sorridere e a divertirmi con voi".

LA VERSIONE DI MARIO
Anche Mario è sembrato seguire la stessa lunghezza d'onda:
"Ciao ragazzi, sono stati giorni di silenzio ma non vogliamo prendere in giro nessuno. 
Abbiamo scelto di far nascere questa relazione pubblicamente e quindi è doveroso condividere con voi i nostri pensieri. Siamo due persone normali che trovano difficoltà durante un percorso e hanno difficoltà a superarle. Claudio è stato una persona importante a cui ho voluto e voglio bene. Detto ciò spero che continuate a volere bene ad entrambi. Grazie di tutto".
Nessuna finzione insomma, tutto vero ma forse conoscendosi megkio e lontano dai riflettori i due avrebbero compreso di non essere fatti l'uno per l'altro. 
E adesso? Se il legame affettivo è rotto che ne sarà del sodalizio artistico? Insomma, i due continueranno a mostrarsi insieme ad eventi e feste?
Per Maria De Filippi, desiderosa di proporre una seconda edizione del trono gay, non è certamente un buon incoraggiamento. Ma del resto al cuor non si comanda.
#uominiedonne #Claudioemario #finestoria


caricamento in corso...
caricamento in corso...