Crak, fisco e altri problemi. Morgan: "Ad Amici per pagare i debiti"

07 aprile 2017 ore 21:54, Micaela Del Monte
I problemi per Morgan sembrano non finire tanto che il leader dei Bluvertigo ha ammesso di aver accettato la partecipazione come giudice ad amici perché ha bisogno di denaro per pagare i suoi debiti. Il cantante un anno fa aveva deciso di abbandonare la giuria di XFactor anche per problemi personali e sono stati proprio questi a costringerlo poi a tornare dietro la cattedra di Amici a  Mediaset

Crak, fisco e altri problemi. Morgan: 'Ad Amici per pagare i debiti'
NUOVI GUAI

"Il video mi toglie l’anima e fa uscire il peggio di me. Perché sono tornato in Tv? Perché Amici - dice Morgan - parla di musica, altrimenti mi romperei. E poi perché ho bisogno di denaro per estinguere i debiti accumulati a causa dei miei commercialisti che per 15 anni non hanno pagato le tasse" ha spiegato il cantante/giuice.

Morgan non ha peli sulla lingua e l'ha sempre dimostrato, per questo non si frena neanche parlando di Amici: "Questo è uno dei pochi programmi intelligenti della televisione: una specie di talk show con Maria De Filippi che ne è la regina. Maria è una specie di psicologa che cerca di risolvere i problemi delle persone attraverso la parola. Io cerco di essere il più trasparente possibile, nel bene e nel male - confessa -. Lo so ho pagato caro la mia trasparenza: dopo quella famosa intervista sulla tossicodipendenza (del 2010, ndr) non sono più credibile, non ho più fatto un disco e da quel momento mi hanno tolto le figlie. La mia vita si divide in due, prima e dopo quell’intervista, ora devo gridare per fami ascoltare".

Lo sfogo di Morgan finisce presto e, messo da parte il suo lato più fragile, commenta l'eliminazione de Lo Strego. "Mi è dispiaciuto quando è stato eliminato - aggiunge - mi ha fatto molta tenerezza, avrei voluto sviluppare di più il nostro rapporto. Ho letto delle sue dichiarazioni forse tra noi c’è stato un misunderstanding".
Poi Morgan conclude il suo incontro con i giornalisti dando un parere sugli altri cantanti ancora in gara: "Mike Bird lo sto sballottando qua e là per capire fino a che punto può arrivare. Credo sia adatto per seguire un percorso da cantautorato pop. Thomas ha lo shining negli occhi, la luccicanza. Si vede già star, però il suo atteggiamento non è arrogante o da megalomane. Shady invece è il buio, come Tenco e De André, e quel buio te lo fa vedere".

ALTRI GUAI
Come già accennato da Morgan i guai precedenti non sono stati pochi. Dal’intervista in cui disse di fare uso di crack contro la depressione, che gli costò la partecipazione al Festival di Sanremo nel 2010, fino ai problemi con il fisco che gli pignorò l’intero ingaggio per la sua ultima edizione di X Factor da Equitalia, oltre 300 mila euro. Qualche anno fa in oltre il cantante si era fatto ricoverare in ospedale per abuso di farmaci. In seguito al ricovero infatti sul sito ufficiale di Morgan è apparso un comunicato il comunicato che spiegava la decisione dello stesso Morgan: “Marco Castoldi ha deciso di liberarsi dei suoi demoni e chiede di farlo senza essere, per l’ennesima volta, insultato, denigrato, deriso e strumentalizzato. Vuole solo essere trattato come un essere umano e, come tale, essere rispettato. È necessario avere l’intelligenza per capire che non si può speculare sullo stato di salute di un uomo che ama la vita e che, per tornare a vivere, ha deciso di prendersi cura di se stesso per riuscire ancora a fare quello che sa fare meglio di chiunque altro: trasferire alla gente la passione e l’amore per la musica, ma lui direbbe: per la vita”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...