L. elettorale, Toninelli (M5S): "Merdellum è poco, salire sui banchi il minimo"

10 ottobre 2017 ore 16:11, intelligo
Addio franchi tiratori, si prospetta la fiducia per la riforma della legge elettorale, il “Rosatellum 2.0". Il testo è già stato approvato, in commissione Affari Costituzionali, con il sì di Pd, Ap, Lega, Forza Italia, Ala, Ci e Direzione Italia ed è approdato alla Camera accompagnato da circa 200 emendamenti e la prospettiva di una novantina di voti segreti. Anche per questo è stato avanzata la richiesta del voto segreto dal capogruppo dem a Montecitorio, Ettore Rosato. Una scelta che ha subito scatenato le proteste del M5s, Sinistra italiana e Mdp che hanno bollato il testo come «pessimo» e «inaccettabile». 

Ma quale Rosatellum bis, questa legge elettorale è peggio di una porcata. Il capogruppo M5S in commissione Affari costituzionali della Camera Danilo Toninelli è un fiume in piena ospite su radiouno a Un Giorno da Pecora. Commentando la fiducia posta dal Governo sulla riforma elettorale, ha dichiarato: "Questi quattro zozzoni, Renzi, Berlusconi, Alfano e Salvini, sono chiusi nel palazzo da decenni, in una torre sfarzosa, e non stando mai in mezzo alla gente pensano di poter fare quello che vogliono con la Costituzione e i regolamenti parlamentari". E a definire il Rosatellum bis come "Merdellum sono stato buono" ribadisce senza freni Toninelli. 
L. elettorale, Toninelli (M5S): 'Merdellum è poco, salire sui banchi il minimo'
 "Sono stato molto buono - ha detto Toninelli,  - perché almeno con quella cosa si concima la terra invece con questa si danneggia la democrazia. La prossima volta devo esser migliore nel definirlo". Secondo lei con il Rosatellum non si esprime il proprio voto. "Non lo dico io, se metti una x sul nome di un candidato nel collegio uninominale, stai eleggendo un nonimato da una segreteria di partito di un altro partito". E in aula come reagirete: salirete sui banchi della presidenza? "Ma anche se lo dovessimo fare sarebbe il minimo, mi pare". Ha addirittura definito questa legge una cosa da Corea del Nord..."Allora dico - ha concluso Toninelli- la Cambogia se non la Corea del Nord. Non lo so, andiamo a prendere il regime democratico più zoppo del mondo..."

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...