Asus, incompatibilità tra Z270 e Coffee Lake: è davvero una "svista"?

19 ottobre 2017 ore 8:32, Eleonora Baldo

Soffiano venti di guerra nel mondo della tecnologia, o almeno così è sembrato dopo il lancio dei nuovi processori Coffee Lake a marchio Intel.

A sollevare la protesta indignata di fan e di addetti ai lavori sarebbe stata un piccolo, piccolissimo dettaglio ma dai risvolti di enorme importanza, ovvero la mancata compatibilità tra le nuove Cpu, i socie LGA 1151 e la piattaforma Kaby Lake S (Z270). Nella sostanza, tutto ruoterebbe attorno alla diversa configurazione dei chip core di ottava generazione (desktop) ma quel che non è ben chiaro, è se si tratti di una svista o di un furbesco tentativo di “costringere” all’acquisto dei nuovi processori, essendo i vecchi inutilizzabili.

A gettare ulteriore benzina sul fuoco, o a chiarire la questione agli utenti, ci avrebbe pensato Andrew Wu – Product Manager di ASUS ROG -  che in una intervista all’autorevole rivista di settore Bi.tech avrebbe dichiarato: “ASUS potrebbe rendere le proprie schede madri Z270 compatibili con i processori Coffee Lake, quello che serve è un aggiornamento del ME (Management Engine) e del BIOS, per il quale però Intel ha negato la compatibilità”.

Da che parte stia la verità al momento non è dato sapere, quel che è certo è che “tra i due litiganti…” il terzo “rode” poiché rebus sic stantibus per l’utente che voglia tenersi al passo con i tempi non c’è altra via che acquistare un device adeguato al supporto del Coffee Lake.

Asus, incompatibilità tra Z270 e Coffee Lake: è davvero una 'svista'?



#tecnologia #news #asus

caricamento in corso...
caricamento in corso...