Uova al Fipronil: 2 nuovi casi, maxi sequestro di galline e zone a rischio

23 agosto 2017 ore 16:16, Americo Mascarucci
Si allarga lo scandalo delle uova contaminate dal Fipronil un pericoloso insetticida parzialmente nocivo per l'uomo. Nelle ultime ore i carabinieri dei Nas di Viterbo e Ancona hanno sequestrato 60 mila uova per consumo umano, 32.000 per alimentazione zootecnica, 3 capannoni per allevamento con 27 mila galline ovaiole e un centro di imballaggio uova. A Viterbo il sequestro ha riguardato più di 53.000 uova per alimentazione umana, più 32.000 per alimentazione zootecnica e 15 mila galline; ad Ancona 6.000 uova (per alimentazione umana), e 12.000 galline. I proprietari degli allevamenti potrebbero ricevere una denuncia sia penale che amministrativa con possibile perdita di autorizzazione al commercio. I reati ipotizzati sarebbero quelli di attentato alla salute e immissione in commercio di alimento adulterato.
Uova al Fipronil: 2 nuovi casi, maxi sequestro di galline e zone a rischio

LA NOTA DEI NAS
I carabinieri hanno diramato una nota che recita: "Le attività di controllo da parte dei Carabinieri dei Nas, attualmente in piena fase esecutiva sull'intero territorio nazionale, hanno evidenziato due ulteriori positività di uova contaminate per presenza della sostanza insetticida denominata fipronil rispetto a quelle già comunicate dal Ministero della Salute. Gli esiti preliminari dell'attività dei Nas si innestano nel più ampio ad articolato piano di controllo disposto dal Ministero della Salute, elaborato per monitorare i prodotti a base di uova sia di provenienza estera che di produzione nazionale, al fine di rilevare eventuali situazioni di contaminazione con il citato insetticida, il cui uso è vietato negli allevamenti di animali impiegati per produzioni alimentari destinate al consumo umano".

I PRECEDENTI 
I controlli sono partiti dopo che la scorsa settimana un'azienda di distribuzione emiliana con il deposito in un'altra regione ha fatto sapere di aver comprato dei derivati a rischio (bianco e rosso d'uovo pastorizzati) perché provenienti dai Paesi Bassi, sono partite le verifiche. Intanto tutti i 240 quintali di prodotto della ditta emiliana sono stati bloccati, poi Nas, ministero e Regioni hanno avviato una serie di controlli a campione, in negozi e allevamenti. 
Il Ministero della Salute comunica che "a oggi sono stati effettuati 42 campionamenti conoscitivi dai Nas su prodotti trasformati contenenti uova o derivati, prelevati nei negozi e supermercati, 181 campionamenti dalle Regioni, nell’ambito del Piano di ricerca su pollame, uova, derivati, 60 campionamenti dagli Uffici periferici del ministero della Salute per gli adempimenti comunitari (UVAC), per merci provenienti dai Paesi interessati dall’allerta. Sono stati inoltre gestiti, con segnalazioni alle autorità territoriali e attività di rintraccio, i sei messaggi sul sistema di allerta comunitario Rasff che riguardavano anche l’Italia". 
Fipronil è un insetticida ad ampio spettro che disturba l'attività del sistema nervoso centrale dell'insetto impedendo il passaggio degli ioni cloruro attraverso il recettore del GABA e il recettore del Glu-Cl. Ciò causa la ipereccitazione dei nervi e dei muscoli degli insetti contaminati.

#uova #fipronil #duecasi

caricamento in corso...
caricamento in corso...