Sequenza di sblocco Android, bastano 5 mosse per violarla. Ma...

26 gennaio 2017 ore 14:09, intelligo
di Stefano Ursi

La collaborazione fra Lancaster University, Northwest University in China e University of Bath ha portato alla pubblicazione di una #ricerca relativa alla #sicurezza della sequenza di #sblocco #Android, quella per intenderci che si digita mai staccando le dita dal display per sbloccare il telefono. Secondo i ricercatori basterebbero cinque tentativi per azzeccare la sequenza e violare il meccanismo di sblocco. Chiunque, spiegano i ricercatori, potrebbe filmare segretamente il proprietario dello #smartphone che esegue la sequenza di sblocco magari sorseggiando un caffè in un locale affollato; fingendo di giocare con il proprio telefono, dunque, quello che gli scienziati chiamano ''attaccante'' può riprendere rapidamente i movimenti della punta delle dita del proprietario; tramite poi un software, il cui algoritmo analizza i movimenti di braccia e dita, in pochi secondi si producono un piccolo numero di modelli candidati a accedere allo smartphone.

Sequenza di sblocco Android, bastano 5 mosse per violarla. Ma...
I risultati dei ricercatori parlano, per la maggioranza dei casi testati, di non più di 5 tentativi di sblocco tramite i modelli elaborati. Ovviamente sono molte le circostanze che debbono coincidere affinché un attacco del genere vada a segno, una su tutte quella che poi, chi lo effettua, riesca materialmente ad avere fra le mani il dispositivo della persona. La sicurezza, spiegano gli autori della ricerca, ad ogni modo non è mai troppa e questo potrebbe essere uno spunto, dicono, alle case produttrici per studiare sistemi sempre più sofisticati di sicurezza per proteggere smartphone e tablet.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...