Prima il presagio, poi lo schianto: partorisce in coma e si risveglia

14 aprile 2017 ore 15:27, Americo Mascarucci
In Argentina già parlano di miracolo ed effettivamente la storia un lato miracoloso ce l'ha. E' la storia di Amelia, una donna entrata in coma dopo un incidente stradale mentre era incinta e che ora si è risvegliata grazie al parto. Lei è una poliziotta che da cinque mesi era in stato vegetativo dopo aver subito un brutto incidente stradale che per altro pare lei temesse per una sorta di brutto prsagio. Entrata in coma a novembre, si è svegliata la scorsa settimana e si è trovata accanto il suo bimbo che i medici hanno fatto nascere il 24 dicembre.
Prima il presagio, poi lo schianto: partorisce in coma e si risveglia
A dare la lieta notizia il fratello di Amelia, César, con un post su Facebook con il quale ha anche ringraziato tutte le persone che, in questi mesi, sono state vicine alla loro famiglia interessandosi ad Amelia e al piccolo.
"Un esito inaspettato, eccellente - spiega Marcelo Ferreira, neurochirurgo che segue Amelia - I miglioramenti ci sorprendono, considerando l'alto tasso di mortalità connesso al trauma subito dalla paziente".

IL PRESAGIO - Il marito ha raccontato di come la moglie nei primi mesi di gravidanza avesse avuto una sorta di presagio: lei stessa pare avesse confidato all'uomo di temere un incidente mentre prestava servizio. L'incidente è avvenuto ma fortunatamente il presagio si è verificato soltanto a metà, perché Amelia pare temesse di perdere, oltre alla vita, anche il bimbo. Invece il bimbo è nato e lei si è risvegliata, anche se ora dovrà fare una lunga riabilitazione per rimettersi completamente visto che i cinque mesi di coma hanno comunque lasciato il segno. Ma con l'affetto dellas famiglia e soprattutto l'amore per il piccolo ce la farà sicuramente. 

IL PRECEDENTE - Un caso analogo, seppur diverso nella forma, si era verificato nel settembre del 2015 negli Stati Uniti. Shelly Cawley, una donna di Charlotte, nel Noth Carolina, era entrata in coma per le complicazioni subite prima e durante il parto. 
Un coagulo di sangue nella gamba aveva costretto i medici ad accellerare la nascita della figlia attraverso un cesareo. Una volta messa alla luce la bimba, la donna aveva subito un peggioramento ed era entrata in coma. Nessun segno di reazione, per una settimana si era temuto il peggio. Poi all'improvviso il marito le ha portato la figlia appena nata e gliel'ha posata sul petto. Grazie al pianto della piccolina, Shelly si è svegliata. Un miracolo dettato dall'amore che lega una mamma con la sua figlioletta. 
Miracoli che sempre più spesso si verificano soprattutto quando a trionfare è l'amore materno. 

#coma #risveglio #dopoparto

caricamento in corso...
caricamento in corso...