Marina Nalesso, al Tg1 col Rosario al collo: contro le polemiche la Fede resiste

14 febbraio 2017 ore 17:13, Luca Lippi
Marina Nalesso, al Tg1 col Rosario al collo: contro le polemiche la Fede resiste

Continua a condurre col Rosario e il Crocifisso al collo la giornalista Rai Marina Nalesso. La polemica sulla giornalista è nata a settembre scorso quando qualcuno ha cominciato a contestare la sua presenza in video con Rosario e Crocifisso al collo. 
La polemica, ovviamente, nasce prima che altrove sul web e soprattutto sui social dove le opinioni degli internauti sono diverse. Qualcuno ha criticato ma moltissimi si sono schierati con la giornalista che ha spiegato: “L’ho fatto per fede e per dare un testimonianza”.
Ad attaccarla ovviamente, sono stati atei, musulmani e molti utenti della Rete. Il più duro negli attacchi è stato Silvio Viale, radicale, ateo e consigliere Pd a Torino.
In Italia la Rai non ha mai impedito di esibire simboli religiosi, o almeno, non ha mai assunto decisioni di questo tipo, come invece successo in altri Paesi. Per esempio in Norvegia, lo Stato impedisce ai giornalisti di esprimere in alcun modo la propria fede religiosa.
Alcuni anni fa in Inghilterra, contro una giornalista della Bbc contestata per aver indossato un crocifisso non venne preso alcun provvedimento. 
Giova ricordare, volendo restare in un ambito strettamente legale, la sentenza della Corte di Strasburgo del 2011 che a larghissima maggioranza assolse l'Italia dall'accusa di violazione dei diritti umani per l'esposizione del crocifisso nelle aule scolastiche. Non si capisce perché un individuo debba rinunciare a testimoniare la sua Fede.

#Nalesso #Rosario #polemiche

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...