Di Maio da San Gennaro fa gridare ai "brogli" la Lucarelli: ma è devozione

20 settembre 2017 ore 12:28, Americo Mascarucci
Il candidato premier del Movimento 5Stelle Luigi Di Maio ha partecipato ieri alla cerimonia del miracolo di San Gennaro e la rete ovviamente non ha mancato di fare polemica: C'è chi ha accusato il quasi leader grillino di essere lì per accaparrarsi il consenso dei cattolici, e chi invece non ha gradito che abbia avvallato quello che molti ritengono "un grande bluff".  E’ il caso della giornalista e blogger Selvaggia Lucarelli che non si è lasciata scappare l’occasione per scrivere un post al vetriolo.
Di Maio da San Gennaro fa gridare ai 'brogli' la Lucarelli: ma è devozione

IL POST DELLA LUCARELLI
"Amico Luigi Di Maio - scrive la Lucarelli - abbi pazienza. Vederti lì ad applaudire "il miracolo" del sangue di San Gennaro è abbastanza comico. Ti sei fatto avanti a colpi di "più trasparenza" e "basta brogli" e poi vai ad avallare i brogli della chiesa. Dai su, per favore". Di Maio si è fatto fotografare accanto al Cardinale Sepe nell'atto di baciare la reliquia del Santo Patrono di Napoli.
Legittimo che la Lucarelli consideri il miracolo di San Gennaro un imbroglio, ma che parli di "brogli della Chiesa" forse è un po' esagerato. La Chiesa infatti ufficialmente non ha mai riconosciuto l’autenticità della liquefazione del sangue, ma naturalmente ha sempre rispettato la tradizione e la devozione del popolo napoletano nei confronti del Santo Patrono. L'autorità ecclesiastica infatti si è pronunciata sul miracolo di San Gennaro affermando che "lo scioglimento del sangue, pur essendo scientificamente inspiegabile, non obbliga i fedeli cattolici a prestare l'assenso della propria fede".
Tale evento è stato definito come un fatto prodigioso e ne è stata approvata la venerazione popolare, "essendo impossibile, allo stato dell'attuale conoscenza dei fatti, un giudizio scientifico che spieghi il fenomeno della liquefazione". Dunque la Chiesa ha approvato la venerazione ma non ha  certificato il miracolo né imposto ai fedeli di crederci oltre ogni ragionevole dubbio. Forse parlare di brogli della Chiesa è un po' troppo da "selvaggi(a)"
#sangennaro #dimaio #lucarelli #miracolo

caricamento in corso...
caricamento in corso...