Satanismo e sesso a Cerveteri tra tombe a via degli Inferi nella necropoli

23 marzo 2017 ore 17:18, intelligo
Messe nere, sesso e tombe: un mix perfetto per i satanisti scoperto (grazie ai reperti moderni) nell'area della necropoli di Cerveteri. Ci sono tutti gli indizi che porterebbero ad affermarlo, dalle tombe etrusche con manuali e formuli per invocare Satana qua e là, a profilattici ad oggetti legati alle messe nere. 
I volontari del Gruppo archeologico romano hanno trovato i "reperti" che non avrebbero voluto trovare, erano all'interno di alcuni tumuli sulla via degli Inferi (omen nomen), all'esterno della necropoli della Banditaccia.
Satanismo e sesso a Cerveteri tra tombe a via degli Inferi nella necropoli
Su Il Messaggero viene descritta l'area del ritrovamento, precisamente presso il fosso del Manganello, considerata la via sacra degli etruschi. E' sempre così, dissacrano ciò che è sacro per qualcuno, in questo caso per un'antica popolazione estinta. 
Tra gli oggetti ritrovati ci sono candele nere consumate e un kit completo con istruzioni in lingua spagnola perché il male si faccia avanti. Ovviamente non parliamo di una zona qualunque, parliamo del perimetro della necropoli, un luogo storico e visitabile fino a un certo punto dai visitatori e poi invece più esternamente diventato incontro per messe nere. Non vi sono però tracce di animali sacrificati o sangue. il presidente del Gruppo archeologico romano, Giovanni Zucconi, come riporta il Messaggero, "il ritrovamento delle candele nere afferma conferma che di notte le tombe sono frequentate da persone equivoche. Avevamo da tempo il sospetto che la via degli Inferi fosse teatro di messe nere, purtroppo il fenomeno sembra in crescita. Solo la scorsa settimana in un altro tumulo avevamo rinvenuto candele nere consumate e profilattici disseminati su una banchina funeraria".
Altro che tombaroli, per Zucconi "invece ora servono controlli maggiori per reprimere questa escalation di riti religiosi pericolosi ed esercitati in gran segreto. In alcuni casi sono state sfregiate e graffiate le pareti delle tombe etrusche dopo le celebrazioni sataniche". Ora i cittadini di Cerveteri chiedono l'installazione di telecamere di sicurezza nella zona esterna della necropoli. 

SATANISMO A TORINO 
Sedute spiritiche. Sesso. Sostanze stupefacenti. Ricatti. Un mix di ingredienti che abbiamo ritrovato già a Torino. Con tre arresti. Si spacciavano per 'santoni' e durante le sedute spiritiche, in una mansarda torinese, hanno abusato per mesi di una studentessa, minorenne all'epoca dei fatti. Un sedicente mago di 69 anni e i suoi complici, un uomo di 73 anni e un ragazzo di 19 anni, sono stati arrestati dalla squadra mobile di Torino per stupro di gruppo.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...