Il Papa ha paura per l'Europa: ci sono "forze disgregatrici" dei vecchi valori

09 gennaio 2017 ore 13:18, intelligo
"Di fronte alle spinte disgregatrici, è quanto mai urgente aggiornare l'idea di Europa". Ma quali sono le forze disgregatrici che ha in mente il Papa.
Per Papa Francesco, che ha parlato durante l'udienza nella sala Regia del Palazzo Apostolico in Vaticano agli ambasciatori del corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede, la situazione è preoccupante e la focalizza così: "L'Europa intera sta attraversando un momento decisivo della sua storia, nel quale è chiamata a ritrovare la propria identità. Ciò esige di riscoprire le proprie radici per poter plasmare il proprio futuro per dare alla luce un nuovo umanesimo basato sulle capacità di integrare, di dialogare e di generare, che hanno reso grande il cosiddetto Vecchio Continente". 
Il Papa ricorda che "il processo di unificazione europea, iniziato dopo il secondo conflitto mondiale, è stato e continua ad essere un'occasione unica di stabilità, di pace e di solidarietà tra i popoli". 
Dunque, "non posso che ribadire l'interesse e la preoccupazione della Santa Sede per l'Europa e per il suo futuro, nella consapevolezza che i valori, su cui tale progetto ha tratto la propria origine e si fonda, sono comuni a tutto il continente e travalicano gli stessi confini dell'Unione Europea".

Il Papa ha paura per l'Europa: ci sono 'forze disgregatrici' dei vecchi valori
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...