Inter, Gagliardini entra "duro" anche su Ausilio: "Non sono d'accordo"

11 aprile 2017 ore 17:11, Andrea De Angelis
Gagliardini è sicuramente una delle sorprese più belle dell'intero campionato. Esploso all'Atalanta, è stato acquistato in fretta dall'Inter che gli ha consegnato immediatamente le chiavi del centrocampo. Fuori resta un certo Brozovic, valutato decine di milioni di euro. Un fuoriclasse dunque sul quale si sono poggiati anche gli occhi di Ventura. Con ogni probabilità farà parte, qualificazione permettendo, della spedizione azzurra in Russia per i giochi mondiali del prossimo anno. Detto questo, Gagliardini dimostra di essere un leader anche fuori dal campo dicendo semplicemente quello che pensa. Anche a costo di andare controcorrente, esprimento un parere diverso da quello di un suo "superiore". 

Inter, Gagliardini entra 'duro' anche su Ausilio: 'Non sono d'accordo'
LE PAROLE DI AUSILIO
Il giocatore difficilmente recupererà in vista del derby. Nonostante questo si allena giorno e sera per provare ad esserci, anche perché la gara è fondamentale per quanto riguarda la corsa all'Europa. Ed è questo il punto: qual è l'obiettivo dei nerazzurri a metà aprile? Per Ausilio la Champions è andata, si deve arrivare adesso in Europa League. Inoltre il direttore sportivo aveva definito la prestazione dei nerazzurri contro il Crotone "indegna della serie A". Parole forti, soprattutto se si pensa che gli stessi uomini negli ultimi mesi erano stati capaci di una rimonta incredibile. Tale da far sognare addirittura il podio e, dunque, la qualificazione in Champions League. Alla quale solo (o quasi) Gagliardini sembra ancora credere. 

GAGLIARDINI E TOSTI
Gagliardo e tosto. "Siamo l'Inter, possiamo vincerle tutte". Tradotto: se il Napoli rallenta, possiamo ancora lottare per il terzo posto. Difficile, certo, anche perché davanti ci sono Lazio, Atalanta e Milan. Gagliardini poi torna sulle parole di Ausilio e, come riportano i maggiori quotidiani, dimostra di non avere peli sulla lingua. "Non sono d’accordo per certe parole che vengono dette a caldo, magari lui le pensa e dobbiamo ascoltarle e capire perché lui le ha dette. Magari c’è un velo di verità - ha aggiunto il calciatore - e dobbiamo cercare di lavorare il più possibile perché questa cosa non si ripeta".

CRISI INTER
Due sconfitte consecutive, entrambe per 2-1. La prima, otto giorni fa, in casa contro una Sampdoria in crescita. Gli uomini di Giampaolo hanno meritato i tre punti, per i nerazzurri uno stop quello di inizio aprile da considerare, sembrava, come un passo falso fisiologico. Forse inevitabile dopo tanti, ottimi risultati. Ma domenica a Crotone la squadra milanese ha perso senza appello contro un avversario virtualmente già in Serie B, ma ora a soli tre punti dalla salvezza grazie alle due vittorie consecutive (la prima sette giorni fa contro il Chievo). Adesso, in vista del derby, niente riposo. Scatta invece il ritiro perché perdere sabato significherebbe complicare moltissimo la qualificazione in Europa League. Obiettivo minimo stagionale. 

#inter #ausilio #gagliardini



caricamento in corso...
caricamento in corso...