Moviola in campo parte male: Var vede il rigore, non il fuorigioco

15 dicembre 2016 ore 17:14, Adriano Scianca
Inizia subito con un pasticcio l'operato della moviola in campo: nel Mondiale per club arriva la Var, la video-assistenza arbitrale. È stato così fischiato il primo rigore della storia del calcio assegnato grazie alla tv, ma il calciatore che ha subito il fallo da rigore si trovava in posizione di fuorigioco, non rilevato né in campo né dopo l'utilizzo dei filmati. Insomma, chi credeva che con la tecnologia finissero gli errori arbitrali è stato subito smentito. 

Moviola in campo parte male: Var vede il rigore, non il fuorigioco

Tutto è accaduto in Atletico Nacional-Kashima Antlers, semifinale della Coppa del Mondo per club. Siamo a Osaka ed è il 31esimo minuto: un intervento in area di Berrio su Daigo viene giudicato da rigore dopo che l'arbitro ungherese Viktor Kassai è stato richiamato dal collega designato per la Var. Dopo aver rivisto a bordocampo l'episodio sul monitor, il direttore di gara è tornato sui suoi passi indicando il dischetto. Peccato che il calciatore del Kashima Antlers che ha subito il fallo da rigore fosse in posizione di fuorigioco. E ora i tifosi della squadra avversaria protestano, facendo intravedere tutti i rischi di tale tecnologia: "Si trattava di un fuorigioco evidente. Si dovrebbe rivedere nuovamente la giocata e annullare il gol" recita il tweet dei fan del club. 

Ma Busacca, capo degli arbitri della Fifa, spiega: "E stata la prima applicazione dal vivo del sistema 'Video Assistant Referees', è successo in una competizione Fifa ed è una novità per tutti. Specialmente il fatto di aver visto l'arbitro correre verso l'area replay a bordo campo, per consultare il video". "Il messaggio chiaro che abbiamo da giocatori e allenatori di tutto il mondo è che vorrebbero che l'arbitro rimanesse colui che prende la decisione ma che abbia la possibilità, in ogni momento, di andare a vedere il filmato direttamente", ha spiegato David Elleray, direttore tecnico dell'Ifab.

caricamento in corso...
caricamento in corso...