Serie A, 5°giornata: Lazio-Napoli, dove vederla e probabili formazioni

20 settembre 2017 ore 12:08, Micaela Del Monte
E' iniziata ieri la quinta giornata di campionato con il pareggio dell'Inter a Bologna. Questa sera sarà invece il turno di tutte le altre squadre di Serie A che scenderanno in campo tra le 18 e le 20:45. Nel secondo anticipo si affronteranno infatti il Benevento e la Roma, poi ci saranno due big match: Lazio-Napoli e Juventus-Fiorentina.

Serie A, 5°giornata: Lazio-Napoli, dove vederla e probabili formazioni
All'Olimpico sarà una serata molto importante visto che si affronteranno due delle squadre più in salute di questo campionato. Una sola vittoria per la Lazio negli ultimi 10 match di Serie A contro il Napoli: sette i successi partenopei, due i pareggi. Il Napoli è andato a segno in tutti gli ultimi 11 confronti con i biancocelesti in campionato, per una media di 2.5 reti a partita.

Le Aquile hanno perso tutte le ultime quattro gare all’Olimpico contro i partenopei in campionato, senza riuscire a segnare alcun gol nelle ultime tre. La Lazio è l’unica squadra a non essersi ancora trovata sotto nel punteggio in questa Serie A. 

Il Napoli ha vinto nove partite consecutive in Serie A, record per i partenopei nel massimo campionato. Era dal 1972/73 (il Milan che arrivò secondo) che una squadra non segnava almeno 15 gol nelle prime quattro giornate di campionato.
Nelle ultime 15 trasferte di Serie A il Napoli ha pareggiato due volte e vinto 13, segnando in 10 gare tre o più gol.

FORMAZIONI
QUI LAZIO - Esattamente come Immobile, partito a razzo insieme ai suoi biancocelesti: sarà l'attaccante di origine napoletana lo spauracchio numero uno della retroguardia di Sarri, chiamata anche a disinnescare la rivelazione Luis Alberto e lo strapotere fisico di Milinkovic-Savic, ovvero le due pedine che completeranno il 3-4-2-1 di Inzaghi, che in mediana recupera Parolo dopo la squalifica e lancia dal 1' Leiva

QUI NAPOLI - Nel turno infrasettimanale toccherà quindi di nuovo allo stesso undici che ha steso il Benevento, con Reina tra i pali, Ghoulam e Hysaj a dividersi le corsie difensive e Albiol e Koulibaly al centro della retroguardia. Tira aria di conferme anche in mediana, dove Allan ha sfruttato al meglio l'occasione domenica superando Zielinski nelle gerarchie di Sarri, che contro la Lazio non rinuncerà alle geometrie di Jorginho né a un Hamsik in ripresa: poco male poi se i due rigori siano stati tirati da Mertens, privando lo slovacco della chance di agganciare Maradona alla vetta dei marcatori azzurri. Proprio il belga sarà ancora protagonista dell'attacco, sempre innescato da Callejon e Insigne.

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Leiva, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic; Immobile. All.: Inzaghi.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All.: Sarri.

DOVE VEDERLA
La gara tra Lazio e Napoli si giocherà mercoledì 20 settembre allo stadio Olimpico di Roma: fischio d'inizio previsto alle ore 20:45. Lazio-Napoli sarà trasmessa in diretta sia sulla piattaforma satellitare Sky, sul canale Sky Calcio 2 HD (telecronaca di Riccardo Trevisani e Daniele Adani), sia sul digitale terrestre sui canali Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD (telecronaca di Massimo Callegari e Roberto Cravero). La partita sarà visibile anche in streaming attraverso SkyGo per gli abbonati Sky, e su Premium Play per gli abbonati Premium.
caricamento in corso...
caricamento in corso...