Dybala, Allegri spegne le polemiche: "Deve stare sereno, segnerà tanto"

25 ottobre 2017 ore 10:02, Andrea Barcariol
Allegri in veste da pompiere sul caso Dybala. L'attaccante argentino non ha gradito il cambio contro l'Udinese lasciandosi andare a una parolaccia: «Le sostituzioni fanno parte delle scelte di noi allenatori. Domenica aveva giocato una buona partita da trequartista e la squadra ne ha tratto giovamento. Deve stare sereno e non deve avere l'ossessione del gol perché alla fine segnerà tanto, così come faranno gli altri attaccanti».

Dybala, Allegri spegne le polemiche: 'Deve stare sereno, segnerà tanto'
Lo stesso Dybala non si aspettava un tale polverone per una parolaccia immortalata davanti alle telecamere di Sky che hanno pizzicato l'argentino mentre lasciava il campo al 23' del secondo tempo (al suo posto Douglas Costa). Allegri non si era accorto di nulla e con Dybala si sono parlati a fine gara. Nel post partita non c'è stato bisogno di alcun chiarimento, perché per entrambi non è successo niente. L'argentino vive un momento negativo dopo uno strepitoso avvio di campionato. Da un mese non segna, ma a incidere sono i due errori decisivi dal dischetto contro Atalanta e Lazio, costati la fuga del Napoli, oltre a un gol annullato a Udine. Episodi che probabilmente hanno influito sul morale e sul nervosismo di Dybala.

FORMAZIONE CONTRO LA SPAL - Allegri ha anticipato la formazione che scenderà in campo contro la Spal, dubbio Matuidi: «Marchisio è pronto per fare uno spezzone di gara mentre De Sciglio è convocato ma gli manca il ritmo partita. Buffon e Chiellini non giocano, Dybala sì insieme a Higuain e Douglas Costa. In campo ci sarà uno tra Bernardeschi e Cuadrado. Gli unici miei dubbi sono a centrocampo. Come a Udine siamo 16 di movimento e tre portieri. In fascia ci sarà Alex Sandro. Matuidi oggi ha corso, vedremo se riusciremo a recuperarlo per sabato».

#juve #dybala #allegri





caricamento in corso...
caricamento in corso...