Champions League, Juventus-Olympiacos: dove vederla e formazioni

26 settembre 2017 ore 14:17, Micaela Del Monte
Nuovo turno infrasettimanale di Champions League, dopo il match del Napoli di questa sera in Olanda contro il Feyenoord toccherà infatti alla Juventus e alla Roma che affronteranno rispettivamente l'Olympiakos a Torino e il Qarabag a Baku. 

Champions League, Juventus-Olympiacos: dove vederla e formazioni
JUVENTUS-OLYMPIAKOS
L’Olympiakos ha sempre perso nelle tre trasferte con la Juventus, segnando 3 gol e concedendone addirittura 12. I bianconeri sono imbattuti nelle ultime 19 partite interne disputate nella competizione (12 vittorie e 7 pareggi), la loro striscia più lunga nella competizione. L’ultima squadra a imporsi – e l’unica a farcela allo Stadium – è stata il Bayern Monaco nell’aprile del 2013 (2-0). Dal canto suo, i greci hanno perso 6 delle ultime 8 partite esterne nella competizione (vincendo le altre due).

I bianconeri hanno concesso più gol nella prima partita di questa edizione di quanti non ne avessero incassati in tutta la fase a gironi dell’anno passato (3 contro 2), ma la Juventus non ha mai perso le prime due partite di Champions League. Solo una delle ultime 36 partite in questa competizione dei greci è finita in pareggio (17 vittorie, 18 sconfitte): l’1-1 contro il Benfica nell’ottobre 2013.

I greci hanno preso 10 gol nelle ultime tre partite disputate nella competizione, compreso un ko per 3-2 in casa contro lo Sporting Lisbona, prima giornata di questa edizione. L’Olympiakos è passata agli ottavi soltanto una volta nelle ultime cinqua partecipazioni (2013/14). Gonzalo Higuain ha segnato soltanto in una delle 8 partite di Champions League disputate nel 2017, la doppietta contro il Monaco del 3 maggio scorso. Felipe Pardo ha segnato 5 gol in 7 partite di Champions League, 4 da sostituto. Massimiliano Allegri ha ottenuto l’accesso agli ottavi in 7 partecipazioni su 7 alla competizione.

QUI JUVENTUS
Allegri dovrà fare i conti con alcuni problemi di rosa a partire dalla difesa: con Lichtsteiner fuori dalla lista Uefa e De Sciglio out per infortunio il tecnico della Juventus per mantenere il modulo a 4 dovrà arrangiare sulla corsia qualche centrale. Sturaro potrebbe quindi spostarsi a destra con Alex Sandro sulla sinistra con Barzagli-Chiellini al centro. Per il centrocampo Pjanic e Matuidi dovrebbero venir confermati a cerniera tra i due settori con Dybala che rimane irrinunciabile sulla trequarti. Pochi i problemi in attacco con Cuadrado e Mandzukic dati titolari sull’esterno, mentre come prima punta Allegri potrebbe dare fiducia dal primo minuto a Gonzalo Higuain, dopo la panchina in campionato nel Derby della Mole. Da valutare però l’inserimento di Bernardeschi o Douglas Costa al posto dell’argentino visto che finora non si è ancora sbloccato nelle marcature.

QUI OLYMPIAKOS
Come abbiamo detto anche per Lemonis le scelte nel disegnare la probabile formazione contro la Juventus sono abbastanza obbligate ma questo solo nel cas in cui il nuovo allentore non voglia troppo trasformare la rosa alla sua partita di esordio sulla panchina biancorossa: inoltre il tecnico dell’Olympiacos sa che all’Allianz Stadium non può permettersi alcun errore come i suoi ragazzi, al costo di pagarlo tantissimo. Approvato comunque il modulo speculare sul 4-2-3-1 di certo il tecnico confermerà Kapino tra i pali, con Romeo e Engels (squalificato in campionato) al centro del reparto arretrato e con Elabdellaoui e Figueiras liberi di agire sulle fasce. In difesa però mancherà il supporto del capitano Botia out per un problema al piede e comunque il reparto dovrà are attenzione visto che sono già volati parecchi cartellini gialli. Per il centrocampo Gillet e Odjldja non mancheranno a far da cerniera tra i reparto,  con Fourtounis sulla trequarti confermato e premiato dalla fascia di capitano. Qualche dubbio in più per l’attacco: data per certa la titolarità di Felipe Pardo sulla destra dopo la doppietta firmata contro lo lo Sporting nel primo turno di Champions League. Sulla sinistra Marin non dovrebbe aver problemi a trovare spazio ma Djordjevic rimane sul 50:50 con Emenike  come prima punta. 

PROBABILI FORMAZIONI
JUVENTUS (3-4-2-1): Buffon; Barzagli,  Rugani, Chiellini; Cuadrado, Matuidi,  Pjanic,  Alex Sandro;  Dybala,  Mandzukic; Higuain. All.: Allegri

OLYMPIAKOS (4-2-3-1):  Kapino;  Elabdellaoui,  Romao, Engels, Figueiras;  Odjidja-Ofoe,  G. Gillet;  Felipe Pardo, Fortounis,  Marin;  Djurdjevic. All.: Lemonis.

DOVE VEDERLA
La gara verrà trasmessa in esclusiva da Mediaset Premium (Premium Sport canale 370 e Premium Sport HD canale 380). Il Live-Streaming sarà disponibile, ma anche in questo caso per gli abbonati su Premium Play
caricamento in corso...
caricamento in corso...