Torres choc: colpo alla testa e di corsa in ospedale. Poi il tweet [VIDEO]

03 marzo 2017 ore 10:00, Andrea De Angelis
Un colpo spaventoso dopo un contrasto aereo. Nessun fallo, nessuna rissa a seguire. Solo tanta sfortuna che poi, a ben vedere, è già fortuna. Ieri sera, nel corso della gara tra Deportivo La Coruna e Atletico Madrid, il centravanti della squadra ospite, Fernando Torres, è finito a terra battendo violentemente con la testa. Due secondi. Tanto è bastato ai suoi compagni di squadra per capire la gravità della situazione. In tre hanno provato a tirare fuori la lingua, si doveva evitare l'autosoffocamento. Altri dieci secondi e di corsa ecco i medici, subito in campo. Simeone urla in panchina. Esplodono i nervi. Un compagno di Torres piange e si copre il volto con la maglietta (video) Sugli spalti la tensione sale. 

Torres choc: colpo alla testa e di corsa in ospedale. Poi il tweet [VIDEO]
FERNANDO TORRES
Con la maglia della Spagna ha vinto tutto dal 2008 al 2012, il prossimo 20 marzo compirà 33 anni. Con l'Atletico Madrid ha vissuto oltre metà della sua carriera, iniziando nelle giovanili a 11 anni. Poi la Premier League, dal Liverpool (quasi due goal ogni tre partite) al Chelsea (decisamente meno bene). Ancora l'Italia, con una sola rete realizzata a Milano, sponda rossonera, prima di tornare lo scorso anno al primo amore. Quello che non si scorda mai. 

LE CONDIZIONI
La situazione è subito apparsa grave, dal momento che l’attaccante ha perso i sensi, e sono dovuti intervenire gli stessi giocatori per cercare di rianimarlo. In campo subito i sanitari, che hanno fatto trasportare il giocatore immediatamente in ospedale. Secondo quanto riportato dalla stampa spagnola, già in ambulanza il giocatore avrebbe iniziato a riprendere conoscenza. "Una paura che mi sarei evitato volentieri", ha detto Diego Simeone, allenatore dell'Atletico Madrid. Poi, dalla stanza dell'ospedale, Torres ha scritto un tweet che ha fatto tirare un sospiro di sollievo a tutti. Probabilmente già oggi o al massimo domani verrà dimesso dalla struttura sanitaria.



caricamento in corso...
caricamento in corso...