Qualificazioni Russia 2018, Italia-Macedonia: DIRETTA tv e formazioni

06 ottobre 2017 ore 10:45, Micaela Del Monte
Torna la Nazionale e l'Italia dovrà affrontare la Macedonia per provare a consolidare almeno il secondo posto che sarà utile per accedere poi ai playoff per i Mondiali di Russia nel 2018. Basta un punto e la Nazionale sarà agli spareggi. Ma per entrare nella prima fascia del ranking FIFA e quindi evitare avversarie di grosso calibro, la strada è obbligata: battere i macedoni e vincere anche contro l'Albania a Scutari (lunedì 9 settembre). Tante le assenze in questa fase di qualificazione che hanno costretto il ct Ventura a "ripiegare" su altre soluzioni. Out infatti Belotti, De Rossi, Pellegrini e Verratti. Centrocampo dimezzato e attacco spuntato, per questo sono stati convocati Inglese (per Belotti) e Barella (per Verratti), Cristante (per Pellegrini) e Gagliardini (per De Rossi).

Qualificazioni Russia 2018, Italia-Macedonia: DIRETTA tv e formazioni
PROBABILI FORMAZIONI
Il modulo scelto dovrebbe essere il 3-4-3. Chance per Gagliardini e Parolo in mezzo al campo, con davanti Verdi, Immobile e Insigne, panchina per Candreva. Sulla sinistra ballottaggio Darmian-Spinazzola, favorito il primo. In difesa torna la BBC davanti a Buffon. Rischia di non essere disponibile El Shaarawy perché alle prese con un risentimento muscolare all'adduttore.
Il ct macedone sceglie invece il 3-5-2, con gli italiani Pandev e Nestorovski di punta. Centrocampo folto, con Alioski e Ristovski sulle fasce, Bardi, Hasani e Spirovski come interni. Difesa con Dimitrevski in porta, trio di centrali con Zajkov, Velkoski e Musliu.

ITALIA (3-4-3): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Zappacosta, Gagliardini, Parolo, Darmian; Verdi, Immobile, Insigne. All.: Ventura.

MACEDONIA (3-5-2): Dimitrevski; Zajkov, Velkoski, Musliu; Alioski, Bardi, Hasani, Spirovski, Ristovski; Pandev, Nestorovski. All.: Angelovski.

DOVE VEDERLA
Il match, che si giocherà allo stadio Olimpico Grande Torino alle 20:45, sarà visibile in diretta ed in esclusiva su Rai 1, in streaming attraverso l'applicazione Rai Play. La telecronaca sarà di Alberto Rimedio, con commento tecnico di Alberto Zaccheroni.
caricamento in corso...
caricamento in corso...