Spaccio di droga davanti a bimbi: arrestati 10 pusher e madre complice

13 febbraio 2017 ore 12:00, Americo Mascarucci
Dieci presunti pusher sono stati arrestati a Caserta con l'accusa di spacciare in un complesso di edilizia popolare in presenza di bambini. E' accaduto a Maddaloni dove il commercio degli stupefacenti pare avvenisse a qualsiasi ora della giornata, anche nelle ore in cui il piazzale era occupato dai bambini che giocavano. I Carabinieri di Maddaloni hanno quindi arrestato dieci persone in seguito ad un'ordinanza emessa dal Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia.
Spaccio di droga davanti a bimbi: arrestati 10 pusher e madre complice


L'accusa nei confronti dei 10 arrestati è di associazione finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti aggravata dal metodo mafioso in quanto appartenenti ad un clan malavitoso.
Tra gli arresti ha destrato scalpore quello di una donna, madre di tre dei pusher finiti nella retata accusata di aver aiutato i tre a tagliare e confezionare le dosi di droga soprattutto cocaina, hashish e marijuana all'interno della propria abitazione dove pare fosse attivo un vero e proprio laboratorio. 
Ma a destare scalpore è soprattutto il fatto che lo spaccio avvenisse sotto gli occhi dei bambini, dal momento che il complesso popolare è abitato da molte famiglie con figli piccoli al seguito. I quali il pomeriggio sono soliti radunarsi nel piazzale per giocare, proprio laddove avveniva la consegna degli stupefacenti.
Un contesto di degrado purtroppo non isolato nella provincia casertana
#spacciodroga #davantiabimbi #pusherarrestati
caricamento in corso...
caricamento in corso...