Il gelo in soccorso dell'influenza per il picco, ma il virus non è mutato

18 gennaio 2017 ore 9:28, Andrea Barcariol
E' in arrivo per la prossima settimana il picco dell'influenza. Nessun allarmismo però: "L'influenza sta facendo il suo corso, come avevamo preventivato - spiega Fabrizio Pregliasco, virologo presso il Dipartimento Scienze biomediche per la salute dell'Università degli Studi di Milano - Il virus, ad oggi, non è mutato rispetto a quanto previsto e rispetto agli antigeni contenuti nel vaccino". Ciò invece era accaduto nella stagione 2009-2010, aumentando la possibilità di contrarre il virus una seconda volta o di contrarlo anche se vaccinati. Il ceppo A/Bolzano/7/2016 è la piccola variante italiana del sottotipo dominante H3N2 che però non comporta conseguenze significative. Intanto l'influenza continua a diffondersi non solo in Italia, ma anche nel resto di Europa, secondo quanto mostra il bollettino di sorveglianza della stagione influenzale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Il gelo in soccorso dell'influenza per il picco, ma il virus non è mutato
Secondo l'ultimo bollettino dell'Istituto superiore di sanità sono 500mila gli italiani che solo nell'ultima settimana sono stati messi a letto dall'influenza che ha avuto il "supporto" delle temperature rigide "hanno facilitato la ripresa e la diffusione dei virus - spiega Fabrizio Pregliasco - Oltre ai ceppi influenzali attesi le basse temperature stanno favorendo anche la proliferazione di virus simil-influenzali, come gli adenovirus e i coronavirus che, seppur dando manifestazioni meno pesanti, rendono in questo momento imponente il numero di persone colpite da sindromi influenzali".
Nonostante la crescita dei vaccinati sono in aumento ricoveri di persone nella fascia di età maggiore dei 65 anni, quella più a rischio. I bilanci degli ultimi anni sono stati pesanti basti pensare che l'influenza 2014-2015 ha colpito circa 6,3 milioni di italiani: facendo registrare 485 casi gravi e 160 morti, ben 144 in più rispetto ai 16 decessi associati all'influenza 2013-2014.


caricamento in corso...
caricamento in corso...