Whatsapp, ora è allarme "pirateria": rischio invii di malware a tappeto

18 luglio 2017 ore 12:52, intelligo
La nuova funzione dell’app per la messaggistica istantanea targata Whatsapp rischia di aprire ai malware. E' allarme sicurezza per 1,2 miliardi di utenti, tanti sono quelli registrati nella chat più usata del nuovo millennio. Se ieri la paura veniva esclusivamente dall'uso di link e tecniche di social engineering, oggi la nuova frontiera dei cyber-criminali è quella di raggiungere i dispositivi mobili Android e iOS.

Colpa dell'App nuova versione,ossia della nuova possibilità data agli utenti di inviare qualsiasi tipo di file tramite il messenger: dai file eseguibili agli archivi compressi e addirittura file APK, cioè i file di installazione per le app su Android. Come dire: porte aperte ai pirati informatici, a cui basterà semplicemente inviare i loro malware a tappeto contando semplicemente di incontrare qualche sprovveduto pronto a installare qualsiasi schifezza sul suo telefono.

#whatsapp #sicurezza #pirati #file

Whatsapp, ora è allarme 'pirateria': rischio invii di malware a tappeto


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...